×

Denise Pipitone, troupe Rai minacciata e aggredita a Mazara del Vallo: “Vi uccido”

Un giornalista e un operatore della Rai che stavano realizzando interviste sul caso di Denise Pipitone sono stati aggrediti e minacciati.

Denise Pipitone troupe Rai

Una troupe di giornalisti della Rai è stata aggredita a Mazara del Vallo mentre si stava occupando del caso di Denise Pipitone. Si tratta della seconda aggressione in pochi giorni dopo quella verbale perpetrata contro i cronisti di Chi l’ha visto Filomena Rorro e Francesco Paolo Del Re.

Denise Pipitone: troupe Rai aggredita

Si tratta del giornalista Fadi El Hnoud e di un operatore del programma Ore 14 in onda su Rai Due. Mentre erano intenti a girare un servizio e a realizzare interviste sul caso della bimba scomparsa il primo settembre 2004, un uomo ha minacciato El Hnoud (“Vi uccido”) per poi aggredirlo fisicamente. Quest’ultimo ha denunciato subito l’accaduto alla locale caserma dei Carabinieri che sono già al lavoro per individuare l’autore del gesto, ripreso in volto dalle telecamere.

A rendere noto l’episodio sono state due note, una di Unisgrai e Fnsi e una del comitato di redazione dei giornalisti dell’azienda publica. Nella prima si esprime solidarietà ai colleghi aggrediti e ci si dice pronti a essere parte civile contro chi li ha minacciati. La seconda evidenzia come “a Mazara del Vallo le telecamere della Rai danno fastidio a chi non vuole che i cittadini siano informati“, cosa che vale per la ricerca di verità per Denise Pipitone così come per le piazze di spaccio disturbate dalle telecamere.

Bene ha fatto Fadi a denunciare l’accaduto. Ci auguriamo che l’aggressore venga subito individuato ed esprimiamo massima solidarietà ai colleghi aggrediti“, conclude il comunicato.

Contents.media
Ultima ora