×

Desirée Mariottini, condanna di 6 anni per l’amica che le procurò la droga

Emessa la condanna per Antonella Fauntleroy, la ventenne accusata della morte di Desirée Mariottini, stuprata e uccisa sotto effetto di droga a Roma.

Emessa sentenza di condanna per l'amica di Desirée Mariottini

Dovrà scontare 6 anni di carcere Antonella Fauntleroy, la ventenne imputata dell’omicidio della sedicenne romana Desirée Mariottini. 

L’omicidio di Desirée Mariottini

La ragazza, 16 enne di Cisterna di Latina, era stata rinvenuta senza vita la notte tra il 18 e il 19 ottobre del 2018, all’interno di un palazzo abbandonato nel quartiere San Lorenzo a Roma, dopo essere stata stuprata mentre era sotto effetto di droga.

Il processo

L’imputata, originaria della Repubblica del Botswana, già arrestata a febbraio 2019, ha scelto di essere giudicata con il rito abbreviato, che comporterà uno sconto di pena di un terzo, per l’accusa di cessione di sostanze stupefacenti ad una minorenne e nella mattinata di oggi, lunedì 12 aprile, è comparsa davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Roma.

La condanna

In seguito alla richiesta del pubblico ministero, che aveva avanzato nei confronti della 22enne una pena di otto anni di carcere, il gip ha ridotto la pena a sei anni di reclusione

Gli altri imputati 

Nel processo principale per la morte della sedicenne di Cisterna di Latina, iniziato il 4 dicembre 2010 presso l’aula bunker di Rebibbia, sono imputati quattro cittadini africani, Alinno Chima, Mamadou Gara, detto Paco, il ghanese Yussef Salia e il senegalese Brian Minthe, accusati di omicidio volontario, violenza sessuale aggravata e cessione di stupefacenti a minori, nei confronti dei quali è stata richiesta la condanna all’ergastolo.

La sentenza dovrebbe essere emessa durante l’udienza conclusiva del processo di primo grado, programmata per mercoleì prossimo, 14 aprile


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora