×

Detenuto condannato a morte chiede il rinvio della pena capitale per poter donare un rene

Ramiro Gonzales, detenuto texano condannato a morte, ha chiesto la possibilità di rinviare la pena capitale perché vuole donare un rene.

Ramiro Gonzales

Ramiro Gonzales, detenuto texano condannato a morte per aver ucciso a colpi di pistola una ragazza di 18 anni, ha chiesto di rinviare la pena capitale, prevista il 13 luglio, per poter donare un rene. 

Detenuto condannato a morte chiede il rinvio della pena capitale per poter donare un rene

Ramiro Gonzales, detenuto texano condannato a morte per aver ucciso a colpi di pistola la diciottenne Bridget Towsend, i cui resti sono stati trovati due anni dopo la sua scomparsa, dovrebbe riceere un’iniezione letale il 13 luglio. Il condizionale è dovuto al fatto che i suoi avvocati, Thea Posel e Raoul Schonemann, hanno inviato una lettera in cui hanno chiesto al governatore repubblicano Greg Abbott, di concedere un rinvio di 30 giorni per potergli dare la possibilità di donare un rene. 

La richiesta degli avvocati

Gli avvocati hanno presentato una richiesta al Texas Board of Pardons and Paroles per una sospensione di 180 giorni relativa alla donazione di reni. Nella loro richiesta al governatore, hanno incluso un appello di Michael Zoosman, pastore ebreo del Maryland che ha parlato con Gonzales. “Non ho nessun dubbio che il desiderio di Ramiro di essere un donatore di rene altruistico non è motivato da un tentativo dell’ultimo minuto di fermare o ritardare la sua esecuzione” ha dichiarato.

I legali hanno affermato che l’uomo è stato riconosciuto come un “candidato eccellente” per la donazione dopo essere stato valutato dal team di trapianti presso l’Università del Texas Medical Branch a Galveston. Ha un gruppo sanguigno raro e la sua donazione potrebbe essere di grande aiuto a qualcuno che potrebbe avere difficoltà a trovare una corrispondenza.

Contents.media
Ultima ora