> > Detenuto del carcere di Carinola si taglia la gola davanti agli agenti: ricov...

Detenuto del carcere di Carinola si taglia la gola davanti agli agenti: ricoverato

Carcere

Un detenuto di taglia la gola in carcere per farsi portare in infermeria. Poi ha tentato di nuovo di ferirsi.

Nel carcere di Carinola un detenuto si è tagliato la gola con una lametta più volte.

Gli agenti l’hanno prontamente salvato ferendosi e rischiando anche la vita a causa della furia del prigioniero.

Detenuto del carcere di Carinola si taglia la gola davanti agli agenti: ricoverato

Il penitenziario si trova in provincia di Caserta e il detenuto è di origine straniera. La vicenda è stata raccontata dal sindacato della Polizia Penitenziaria. Il prigioniero, per farsi condurre in infemeria, si è provocato dei profondi tagli alla gola.

Una volta tarsportato dove voleva per ricevere le medicazioni, avrebbe chiesto più farmaci e, in preda ad un raptus, avrebbe afferrato una lama tentando di tagliarsi nuovamente la gola. Gli agenti con molto coraggio l’hanno fermato ferendosi durante la colluttazione. Per il detenuto è stato richiesto un Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO) che è poi diventato un ricovero su base volontaria.

Le parole del segretario del sindacato della Polizia Penitenziaria

Donato Capece, segretrario del sindacato della Polizia Penitenziaria, ha commentato l’episodio con queste parole: “La grave vicenda porta alla luce le priorità della sicurezza con cui quotidianamente hanno a che fare le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria, specie rispetto a soggetti con evidenti problemi psichiatrici”.