×

Di Maio sui contagi: “Preoccupato dal loro aumento in vista del Natale”

Di Maio sui contagi: “Preoccupato dal loro aumento in vista del Natale, quindi faremo tutto ciò che serve per scongiurare un commercio a basso regime"

Il ministro Luigi Di Maio

Sull’andamento dei contagi Luigi Di Maio ha detto la sua in chiave economica e si è detto “preoccupato dal loro aumento in vista del Natale”. Il ministro degli Esteri lo ha spiegato dal palco a tema del congresso nazionale di Confimprese Italia e senza mezzi termini: a suo avviso e a fare il raffronto con la situazione degli altri paesi l’austerithy o un commercio natalizio a mezzo servizio per l’Italia sarebbero fatali

Di Maio preoccupato dei contagi: “Non ci possiamo permettere esercizi commerciali a basso regime”

Ha spiegato Di Maio: “Sono preoccupato dell’aumento dei contagi da coronavirus in Italia in vista del Natale e per il fatto non ci possiamo permettere di vivere con gli esercizi commerciali che non stanno a regime”. E ancora: “Il Green pass era l’unica soluzione che avevamo per evitare di dover chiudere di nuovo le attività economiche e commerciali”. 

Sui contagi il ministro Di Maio è preoccupato: “Faremo tutto ciò che serve per lasciare aperto il paese”

Il titolare della Farnesina ha incalzato: “Lo dico con molta franchezza, guardate gli altri Stati europei che hanno meno livello vaccinale di noi e stanno inserendo una serie di misure che sono molto più forti delle nostre”. È il motivo per cui “noi faremo tutto quello che serve per lasciare aperto il Paese”. 

Perché Luigi Di Maio è preoccupato dai contagi: “A causa della pandemia abbiamo già perso l’8% di Pil”

Poi la chiosa sul tema: “Quando prendiamo decisioni su vaccini e Green pass molto tempo prima è perché stiamo guardando il comparato degli altri Paesi e capiamo qual è il rischio. Non ci possiamo permettere neanche il rischio di ipotizzarlo, il peggio, non dopo aver perso l’8% del Pil a causa della pandemia”

Contents.media
Ultima ora