×

Di Maio vola ad Algeri per il gas: “Rafforzare la cooperazione energetica”

Crisi del gas in Italia, Di Maio ad Algeri con l'ad Eni Descalzi per rafforzare la cooperazione energetica dopo le vicende della guerra in Ucraina.

Di Maio Algeri gas

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la successiva guerra e il raffreddammento dei rapporti tra Putin l’Italia e l’Europa, ha fatto si che per la penisola venissero a crearsi dei seri problemi per quanto riguarda l’approvviggionamento di gas.

Quest’ultimo, infatti, arriva in Italia in quantità importanti proprio dalla Russia che, forte di questo aspetto, ha un’arma economica e strategica non sottovalutabile. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio starebbe dunque provando a risolvere il tema dell’approviggionamento del gas ed è per questo volato questa mattina – 28 febbraio 2022 – ad Algeri per rafforzare la cooperazione energetica tra Italia e Algeria.

Di Maio ad Algeri per il gas

Stando a quanto riferito dalla Farnesina, con Di Maio ci sarebbe anche l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e un rappresentante del Mite, ministero della Transizione Ecologica. In programma per loro ci sarebbero una serie di incontri con le autorità locali.

Crisi del gas, Di Maio vola ad Algeri

“Discuteremo del rafforzamento della cooperazione bilaterale – ha scritto Di Maio n un Tweet – in particolare per far fonte alle esigenze di sicurezza energetica europea, alla luce del conflitto in Ucraina”.

Gas, Di Maio ad Algeri

L’Italia prende già parte del proprio gas dall’Algeria, che ne è ricca, e dunque una delle ipotesi sul tavolo del governo è quello di provare ad aumentare il flusso che dal nord Africa raggiunge lo stivale.

Contents.media
Ultima ora