×

Diddl, il topolino preferito dalle ragazze degli anni 90

Diddl

Chi non conosce Diddl? Si tratta, spiego subito, per i pochi che non ne fossero a conoscenza del topolino preferito dalle ragazze degli anni 90. Egli e lo tratto da umano, perchè di questo genere si tratta, è un personaggio nato il 24 agosto 1990 dalla matita del disegnatore tedesco Thomas Goletz. E’ un topolino bianco, dalle dolci guance rosa e dai piedi enormi. Inoltre ha grandi orecchie e una coda sottile. Lo trovi sempre vestito con una salopette colorata. Questo personaggio, insieme ad altri suoi amici, hanno contribuito a generare una grande quantità di regalini che è possibile collezionare, tutti ispirati a Diddl.

Diddl, il topolino bianco

Diddl

Goletz in realtà non aveva pensato di disegnare un topo, bensì canguro. Inizialmente infatti i disegni di Diddl lo mostrano molto diverso da come è oggi. Le sue orecchie erano decisamente più piccole e sottili.

I piedi inoltre, anche se grandi, erano tondeggianti. Il muso invece appariva più allungato. Goletz disegnò tredici cartoline, inviandole a diversi editori. Depesche decise di pubblicarle, e gliene commissionò altre quarantotto.

Diddl

Esse furono in seguito messe sul mercato nel 1991 ed ebbero un successo strepitoso. Diddl, con le sue cartoline e le sue dolcissime frasi era di aiuto per esprimere i propri sentimenti ed in grado di toccare i cuori delle persone con la dolcezza.

Dopo Diddl, Goletz realizzò anche altri personaggi: Diddlina, la fidanzatina di Diddl, Pimboli, un orsacchiotto, Ackaturbo, un corvo blu, Mimihopps, una coniglietta che adora le carote, Galupy, un puledrino goloso di mele, Professor Bubblepeng, scienziato e genio sperimentatore, prozio di Diddl e l’elenco non si esaurisce qui.

Sulle cartoline di auguri Diddl era favoloso

Diddl

Dopo le cartoline di auguri, comparvero i portachiavi, vestiti, accessori di tutti i tipi e per ogni uso. Oggetti vari, a forma di Diddl, come tazze, penne, matite e molto altro. Si passò ai fumetti, che diventarono presto un fenomeno mondiale.

Diddl e la sua fidanzatina Diddlina, si fecero conoscere il tutto il mondo. Da tempo non se ne parla più e le nuove generazioni, magari non lo conoscono. Per acquistarlo si deve procedere online o sul sito ufficiale.

Diddl

Come molti altri giochini sono scomparsi dalla circolazione e si ritrovano nella memoria di chi era un appassionato di Diddl. Chi non ricorda gli scoubidou, le fate incantate ed altri giocattolini, di cui si è parlato per alcuni mesi.

In seguito la moda è trapassata, per lasciare il posto ad altro. Il mercato ludico è in continua espansione. Si sta arricchendo ora di giochi elettronici e informatici. Quanto però era bello stringere un orsacchiotto, che calore dava un biglietto di auguri di Diddl.

DiddlDiddl

I fumetti in disuso, sostituiti oggi dal web non sono certamente dolci come lo erano i pupazzetti dell’infanzia di un tempo. In molti siti online però si possono trovare ancora e regalare un gioco di Diddl è sempre un pensiero gentile. Il topolino preferito dalle ragazze degli anni 90, magari regalato dal fidanzatino della scuola materna rimarrà sempre nei cuori, con i suoi grandi piedi e le guanciotte rosa.

Per i più nostalgici, su amazon, sono disponibili numerosissimi prodotti acquistabili, come: borsette, peluche, adesivi, portachiavi e portapiumoni


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche