Dieselgate, il video in cui VW spiega come intervenire sui motori truccati - Notizie.it
Dieselgate, il video in cui VW spiega come intervenire sui motori truccati
News

Dieselgate, il video in cui VW spiega come intervenire sui motori truccati

E’ apparso su You Tube la scorsa settimana. E’ un video breve, dura poco più di un minuto, ha un tono molto professionale, diretto, tecnico, asciutto, rassicurante.

E’ stato pubblicato da Volkswagen Group ed è stato ripreso da vari siti specializzati, tra cui l’italiano Quattroruote. E’ importante, questo video, perché, a parecchie settimane dall’esplosione dello scandalo Dieselgate, rivela come la casa automobilistica tedesca intenderebbe intervenire sui motori da 1.6 e 2.0 litri per risolvere il problema delle emissioni.

Poche, semplici, ma efficaci cose. La prima riguarda l’aggiornamento del software. Questo era ovvio, perché il marchingegno di cui sono stati equipaggiati alcuni diesel Volkswagen si basava in primo luogo proprio sul software di gestione del motore e di interfaccia con il resto dell’elettronica dell’auto: era un software in grado di intervenire a modificare le prestazioni del veicolo in caso di test anti inquinamento, ripristinando poi il comportamento illegale una volta tornati in strada, dovrebbe ritornare a essere un software di gestione più tradizionale, che gestisce la marcia in funzione delle condizioni di guida, ma senza fare differenze in termini di emissioni.

La seconda operazione riguarda l’installazione di una grata in plastica.

Lo si potrebbe, in volgare, chiamare ‘filtro’, ma il pensiero che l’intero problema dell’eccesso di emissioni di agenti inquinanti come gli ossidi di azoto o quelli, ancora più nocivi, di carbonio, si possa risolvere con un pezzetto di quelle dimensioni e facilità lascia un po’ stupiti. Possibile che basti così poco? Trattandosi di alta ingegneria meccanica, non è proprio il caso di dare giudizi tecnici, ma ciò che davvero colpisce è la semplicità della soluzione proposta da Volkswagen. Non è un problema di quanto tempo sia passato dal giorno in cui lo scandalo ha riempito le prime pagine dei giornali, perché la semplicità di una soluzione tecnica può essere il frutto del lavoro di mesi o di anni, bensì il fatto che, per mettere sul mercato un veicolo a norma fosse sufficiente una modifica non così gigantesca.

Il fatto è che, una volta, sarebbe stato possibile chiudere gli occhi e fidarsi, pensando ‘beh, questi lavorano bene’. Una volta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Kindle Paperwhite 3G
189 €
De Longhi Inissia EN 80.O
73.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento spremiagrumi
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €