×

Dieta depurative dell’acqua salata

default featured image 3 1200x900 768x576

La depurazione con l’acqua salata viene effettuata per varie ragioni, compresa la perdita di peso e la depurazione del corpo da scorie e tossine. Ecco alcuni consigli su come effettuare questa depurazione.

Sale marino e non sale da tavola

Quando si prende in considerazione di depurare il corpo o perdere peso con l’acqua salata, bisogna sapere quale tipo di sale utilizzare.

Il sale iodato, il quale contiene iodio, non è adatto alla depurazione, poiché introduce un nutriente che il corpo cerca di eliminare. Per questo motivo è bene usare il sale marino, che ha una salinità maggiore. Usare il tipo di sale sbagliato può aumentare la pressione del sangue, invece di portare al risultato sperato.

weight management body image15

Non è propriamente una dieta

La depurazione con acqua salata è conosciuta per la sua capacità di far perdere peso, ma non è una dieta.

Il corpo umano non è adatto a bere il sale marino, a causa dell’alta quantità di sodio in esso contenuto. Poiché il corpo auto-regola il consumo di sale, il sale marino viene espulso vomitando o attraverso l’urina. Questo processo disidrata il corpo e fa sì che esso abbia bisogno di acqua. La perdita di peso è causata dalla disidratazione. Il consumo di sale dovrebbe essere controbilanciato da un’alimentazione nutriente.

Depurazione

Per eliminate le tossine dal corpo dovete mescolare la giusta quantità di acqua e sale. Se pesate meno di 100 chili, 2 cucchiaini di sale marino mescolati con un quarto di acqua dovrebbero essere sufficienti. Se pesate più di 100 chili, usate il cucchiaio invece del cucchiaino. Se la bevanda vi sembra indigesta, non preoccupatevi., dopo 30-60 minuti dovreste vomitarla eliminando così le tossine dell’intestino


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora