×

Dieta Plank: come funziona, commenti e risultati

Condividi su Facebook

Che cosa si intende per "Dieta Plank"? Perchè è di moda e in che cosa consiste? Scopriamo insieme come funziona, commenti e risultati della Dieta Plank.

Quando parliamo di “Dieta Plank” intendiamo una particolare dieta che si basa su un regime alimentare iperproteico che permette all’organismo di perdere molto peso in pochissimo tempo. La Dieta Plank è diventata molto famosa nel Web perchè permette di perdere 2-3 taglie senza sforzi eccessivi.

Punto fondamentale della Dieta Plank è l’eliminazione completa di grassi e carboidrati ma l’aggiunta del caffè.

Questa dieta è necessario che sia seguita per poco tempo perchè l’apporto calorico giornaliero diventa eccessivamente basso e col tempo il corpo potrebbe risentirne. Dobbiamo tenere presente che durante questa dieta iperproteica si assumeranno soltanto proteine (es: carne, pesce, uova) e saranno banditi dalla tavola pane, pasta, alcol, formaggi, dolci e cibi grassi.

Assieme alle proteine si potranno consumare le verdure.

Secondo il parere dei medici questa dieta è assolutamente sconsigliata perchè il consumo eccessivo di carne è nocivo per il corpo, tanto da essere cancerogena. Troppe proteine poi affaticano i reni. Un altro punto negativo della Dieta Plank è che alla mattina bisogna ingerire soltanto un caffè. Le calorie assunte non sono abbastanza per una vita attiva. Per tutti questi motivi la Dieta Plank è configurata come una delle diete più pericolose per la salute.

La Dieta Plank è assolutamente sconsigliata a:

  • Tutti quei soggetti che non godono di un perfetto stato di salute.
  • Tutti quei soggetti che soffrono di colesterolo.
  • Tutti quei soggetti che che soffrono di calcoli renali.
  • Tutti quei soggetti che soffrono di diabete.
  • Tutte le donne che sono in gravidanza.

Dieta Plank: fasi

La Dieta Plank si divide in 3 fasi fondamentali:

  1. FASE 1: PROTEINE E VERDURE: la prima fase della Dieta Plank inizia con l’eliminazione completa degli apporti energetici selezionando gli alimenti.

    In questo modo l’organismo viene sorpreso e avviene una perdita di peso rapida e consistente (fino a 2-3 Kg). Questa perdita di peso preserva la massa muscolare perchè favorisce le proteine magre e le verdure che evitano carenze e stanchezza. Limitata invece è l’assunzione di glucidi per permettere all’organismo di bruciare le sue riserve.

  2. FASE 2: REINTRODUZIONE DEI GLUCIDI: nella seconda fase della Dieta Plank si cerca come obiettivo di consolidare il dimagrimento e di farlo durare nel tempo.

    Durante questa fase si reintroducono i glucidi gradualmente per permettere all’organismo di non stancarsi troppo. Il reinserimento dei glucidi deve essere graduale in modo tale che non si crei una brusca secrezione di insulina.

  3. FASE 3: RITORNO ALL’EQUILIBRIO ALIMENTARE: arrivati alla terza fase della Dieta Plank potremo notare il raggiungimento del peso e l’obiettivo principale è quello di mantenerlo. Per riuscire a mantenere il peso bisogna evitare le cattive abitudini e inserire sempre gradualmente i glucidi. Inoltre si consiglia camminare tutti i giorni almeno 30 minuti. Se il peso aumenta infine tornate per un giorno alla fase 1.

Menu

Ecco il menù settimanale della Dieta Plank:

LUNEDÌ

  • Colazione: Caffè quanto desiderate, purché senza zucchero.
  • Pranzo: due uova sode e spinaci leggermente salati.
  • Cena: una bistecca grande alla griglia o tre bistecche di manzo fritte, insalata e sedano.

MARTEDÌ

  • Colazione: caffè nero senza zucchero e un po’ di pane.
  • Pranzo: una bistecca, insalata e qualsiasi tipo di frutta.
  • Cena: prosciutto cotto quanto ne desiderate.

MERCOLEDÌ

  • Colazione: caffè nero senza zucchero e un po’ di pane.
  • Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori.
  • Cena: prosciutto cotto e insalata.

GIOVEDÌ

  • Colazione: caffè nero senza zucchero e un po’ di pane.
  • Pranzo: un uovo, carote crude o bollite, formaggio svizzero.
  • Cena: la frutta che desiderate e uno yogurt.

VENERDÌ

  • Colazione: carote, limone e caffè nero.
  • Pranzo: pesce al vapore e pomodori.
  • Cena: una bistecca con contorno di insalata.

SABATO

  • Colazione: caffè nero e un po’ di pane.
  • Pranzo: pollo alla griglia.
  • Cena: 2 uova sode, carote.

DOMENICA

  • Colazione: tè con succo di limone.
  • Pranzo: una bistecca alla griglia, qualsiasi tipo di frutta.
  • Cena: tutto quello che desiderate.

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Eleonora Cattaneo

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.

Leggi anche

Contents.media