Difetti cardiaci in declino nei bambini europei - Notizie.it
Difetti cardiaci in declino nei bambini europei
Infanzia

Difetti cardiaci in declino nei bambini europei

Il numero di neonati in Europa affetti da difetti cardiaca è sceso negli ultimi anni, ma non è chiaro perché, dice un nuovo studio.

Un team di ricercatori dell’Unione europea che analizza milioni di atti di nascita ha rilevato che il numero di bambini europei nati con difetti cardiaci è sceso da circa sette ogni mille nascite nel 2004 a circa sei su mille entro il 2007 – un calo di circa il quattro per cento ogni anno.

Anche se un’eventuale diminuzione del numero di bambini nati con difetti alla nascita è una buona notizia, gli esperti ha osservato che il declino è modesto e i ricercatori possono solo fare delle ipotesi circa i motivi.

“Sarebbe bello se … vero”, ha detto il dott Joe Simpson, ma data la mancanza di spiegazione per il cambiamento “, se persiste nel tempo non è chiaro.”

Per il nuovo studio, un team guidato dal Dr. Babak Khoshnood presso l’Istituto Nazionale per la Ricerca Sanitaria e Medica (INSERM), a Parigi, in Francia, ha esaminato i dati sui difetti cardiaci congeniti raccolti in 16 per lo più occidentali-europei tra il 1990 e il 2007 .

Hanno trovato 47.000 casi di cardiopatie congenite tra più di sette milioni di nascite.

Secondo il rapporto, pubblicato sul Journal of Pediatrics, i casi delle forme più gravi di malattia coronarica – tra cui le condizioni come la sindrome da ipoplasia del cuore sinistro, quando il lato sinistro del cuore non si sviluppa correttamente – si è attestato su circa cinque su 10.000 nati dal 1990.

Ma le condizioni meno gravi sono diminuite da circa 50 a 40 casi per 10 000 nascite, tra il 2004 e il 2007.

Per un paese come la Francia, con circa 780.000 nascite all’anno, il che significa circa 780 bambini minori nati con problemi cardiaci ogni anno.

Khoshnood ipotizza che la maggiore assunzione di acido folico da parte delle donne europee è una possibile causa del declino nei difetti. Ma, “non abbiamo i dati per saperlo con certezza”, ha aggiunto.

Un recente studio in Quebec, Canada, ha scoperto che il numero di bambini nati con difetti cardiaci è scesp dopo il 1998, poco dopo che il governo ha iniziato l’aggiunta di acido folico per alimenti di base come cereali e pane.

L’introduzione di acido folico in Canada e negli Stati Uniti nel 1998 ha ridotto il numero di gravi difetti alla nascita nella colonna vertebrale e del cervello, noto come difetti del tubo neurale. Ma non ci sono programmi di questo tipo in Europa.

E’ possibile che le donne europee hanno aumentato il consumo di acido folico e stanno iniziando a seguire le raccomandazioni di prendere prima e durante la gravidanza, Khoshnood detto.

Secondo l’American Heart Association, le cause dei difetti cardiaci congeniti sono ancora sconosciute.

Così i ricercatori possono solo speculare su ciò che potrebbe essere la causa del declino europeo.

Simpson e Malhotra hanno notato ulteriori limiti per il nuovo studio.

I metodi per diagnosticare i difetti di nascita sono cambiati nel corso degli ultimi 20 anni, ha detto Simpson. E i bambini lasciano l’ospedale entro un giorno, c’è meno tempo per individuare difetti cardiaci.

Alcune condizioni, tra cui la sindrome buco nel cuore, non si presentano fino a un paio di giorni dopo la nascita, ha detto.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, 40.000 bambini sono nati con difetti cardiaci negli Stati Uniti ogni anno. Quasi un milione di adulti negli Stati Uniti vivono con malattie cardiache congenite, che possono causare stanchezza, mancanza di respiro e anomalie del ritmo cardiaco.

Novità! Fai clic sulle parole riportate sopra per modificare e visualizzare le traduzioni alternative

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche