Dimensioni pene dopo la circoncisione - Notizie.it
Dimensioni pene dopo la circoncisione
Infanzia

Dimensioni pene dopo la circoncisione

Dimensioni pene dopo la circoncisione
Dimensioni pene dopo la circoncisione

Molti uomini praticano la circoncisione per motivi di religione o di igiene ma, dopo la circoncisione, le dimensioni del pene cambiano?

Come è ormai ben noto a tutti, già nella storia cristiana si parla di circoncisione. Oggi giorno sia gli ebrei sia i musulmani, praticano tale atto fin dalla nascita.

Questo fatto, oltre che ad essere una pratica religiosa, sposa bene anche il settore igienico del glande che spesso è soggetto di infezioni o micosi, soprattutto per chi vive nei paesi caldi.

Ai giorni nostri nella società, questo metodo è vista come una pratica terapeutica proprio per correggere la fimosi. Essa infatti impedisce al prepuzio di scendere nel scoprire il glande completamente.

È ovviamente un intervento che dura in giornata con le dovute attenzioni e precauzioni che si faranno prima e dopo la circoncisione.

All’inizio è possibile percepire qualche dolore al glande poiché rimane scoperto ma ha una durata di un paio di settimane.

In attesa che il dolore passi, si proverà fastidio indossando anche solo la biancheria intima o quando ci si lava.

Una volta che perde la sua sensibilità, si inizia a sentire solo effetti benefici anche durante una prematura eiaculazione e un maggior controllo nella prestazione.

Con la circoncisione, è possibile avere una crescita nelle dimensioni del pene, una volta liberato dalla fimosi.

Ovviamente ogni paziente a sé ha una reazione e un cambio o non cambio di dimensione del proprio pene.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche