×

Dino Casarotto morto a 81 anni: addio al cardiochirurgo del Gallucci di Padova

L'ex primario Dino Casarotto è morto a 81 anni: ricordato come un valente professionista, è stato un luminare della chirurgia del cuore.

dino casarotto morto

Addio a Dino Casarotto, cardiochirurgo di fama internazionale ed ex direttore del Centro di Cardiochirurgia Vincenzo Gallucci di Padova, morto all’età di 81 anni nella notte tra sabato 13 e domenica 14 novembre 2021. L’Azienda Ospedaliera di Padova ha ricordato il suo importante ruolo nella capacità d’innovare tecniche e conoscenze a livello mondiale.

Dino Casarotto morto

Affetto da alcune patologie che curava da tempo, l’uomo è morto a causa di un’infezione che si è rivelata fatale. Come raccontato nelle sue memorie “La mia vita da medico“, nel 1991 divenne direttore del Galluci e durante la sua carriera è stato un luminare degli interventi al cuore.

Dalla mia esperienza, tutto un mondo ormai già dimenticato, può essere rivissuto attraverso fatti e piccole conquiste di un periodo pionieristico della nostra attività che in pochi anni è diventato, oltre che un’arte, un lavoro medico-scientifico routinario che all’inizio non era prevedibile“, si legge nel suo testo.

Dino Casarotto morto: il ricordo di Zaia

Tra i tanti messaggi che hanno ricordato Casarotto, vi è anche quello del governatore del Veneto Luca Zaia. Dopo averlo definito uno dei protagonisti di una stagione importantissima per la sanità veneta, ha affermato che sarà ricordato come uno dei padri di quella chirurgia del cuore per cui, oggi, il Veneto e Padova in particolare, è uno dei riferimenti mondiali.

Valente professionista e personaggio di primo piano di alcune delle pagine di storia del policlinico patavino, Zaia gli ha inviato un pensiero e ha espresso le sue più sentite condoglianze ai familiari.

Contents.media
Ultima ora