Come dipingere le pigne per ogni stagione e occasione
Come dipingere le pigne per ogni stagione e occasione
Style

Come dipingere le pigne per ogni stagione e occasione

pigne

Decorare le pigne non è solo un passatempo invernale. Personalizzatele con vernici colorate ravviveranno la vostra casa in ogni momento dell'anno.

Decorare le pigne può rappresentare, sopratutto nel periodo invernale, un ottimo modo per stare tutti insieme all’interno di una famiglia. Le pigne possono essere personalizzate a piacimento con vernici colorate in modo tale da ravvivare la vostra casa in ogni momento e periodo dell’anno.

Decorare le pigne

Decorare le pigne non è più solo un passatempo invernale. Potete personalizzarle per qualsiasi stagione o per una qualsiasi occasione con vernici colorate e potete usarle per ravvivare la vostra casa in ogni momento dell’anno. Scegliete dei colori vivaci per la primavera, freschi per l’estate, scegliete i toni della terra e delle pietre preziose per l’autunno. Basta preparare velocemente le pigne per ottenere dei risultati straordinari.

Avete bisogno di:

  • Pigne
  • Sapone neutro
  • Spugna o spazzola
  • Tubi vuoti di carta igienica
  • Forbici
  • Fissativo
  • Vernice spray

Come farlo

Le pigne che trovate in commercio nei negozi di fai da te sono di solito pulite, ma se raccogliete quelle cadute nei boschi o nel cortile, è meglio lavarle prima per togliere sporco e insetti.

Immergetele in acqua saponata e spazzolatele con una spugna o una spazzola. Sciacquatele bene e lasciatele asciugare per tutta una notte. Potete anche accelerare l’asciugatura scaldandole in forno a temperatura bassissima per circa un’ora. Sarà più semplice dipingere le pigne se le appoggerete su una base. Create dei supporti usando i rotoli vuoti della carta igienica tagliati a metà. Vanno bene anche dei piccoli bicchieri di plastica.

Dato che le pigne sono porose non trattengono bene il colore, tendono ad assorbirlo. Ma se applicate prima del fondo i colori resteranno luminosi e aderiranno meglio. Scegliete un prodotto che si possa spruzzare perché si distribuisce meglio. Appoggiare la pigna sulla base che avete creato in precedenza, con la parte inferiore verso il basso. Poi spruzzate con il prodotto per il fondo fino a che la parte esposta diventa bianca. Una volta asciutto, dopo circa un’ora a seconda della temperatura e dell’umidità, capovolgete la pigna e spruzzate il fondo sul lato esposto in modo da coprirla tutta.

Una volta che il fondo è asciutto lasciare la pigna nella stessa posizione e iniziare a spruzzare il colore che avete scelto.

Spruzzate bene tutto intorno in modo che il colore penetri in tutti gli interstizi da tutte le direzioni. Tenete l’ugello della bomboletta spray a circa 20 cm dalla pigna e cercate di tenere la bomboletta verticale. Grazie al fondo spruzzato in precedenza il colore risulterà brillante. Quando il lato che avete verniciato è asciutto, dopo circa un’ora, ribaltate la pigna e colorate la parte superiore. Come prima, cercate di distribuire il colore in tutte le direzioni fino a che è completamente colorata. Dopo circa un’ora il colore dovrebbe essere asciutto, lasciate però che il prodotto si essicchi bene per tutta una notte in modo che la finitura diventi più resistente e duratura.

Consigli

Capovolgete le pigne, non sembrano dei fiori? Delle zinnie per la precisione. Per completare l’effetto zinnia usate un pennellino per decorare la pigna con della vernice gialla attorno al centro, con un punto rosso in mezzo.

Mettete le pigne capovolte e avrete un cesto di finte zinnie che illumineranno le vostre giornate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche