×

Direttore dell’autogrill di Pesaro scappa con 240mila euro

Il direttore dell'Autogrill di Foglia Ovest, nei pressi di Pesaro, è riuscito a scappare con l'incasso della stazione: ha rubato circa 240mila euro.

default featured image 3 1200x900 768x576

Era venerdì 16 agosto quando il direttore dell’Autogrill della stazione di servizio di Foglia Ovest, accessibile dalla corsia sud dell’A-14 tra Pesaro e Fano, nelle Marche, ha fatto perdere le sue tracce, portando con sé l’incasso della stazione di servizio.

Alla stampa non sono pervenute informazioni dettagliate sull’uomo: era di origini siciliane, di Catania, ma età e nome non sono stati resi noti dalla polizia. Le indagini finora condotte hanno portato gli inquirenti a concludere che l’uomo sarebbe riuscito con facilità a passare il confine, raggiungendo la Germania e, da lì, avrebbe preso un aereo per una direzione non nota.

Direttore dell’autogrill scappa con 240mila euro

Non è stato difficile per il direttore dell’Autogrill della stazione di servizio Foglia Ovest mettere in atto un piano probabilmente ben studiato.

Venerdì 16 agosto ha trasferito l’incasso dell’Autogrill in una valigetta nera e lo ha portato con sé. La prassi avrebbe invece previsto il versamento dell’incasso sulla cassa continua dell’azienda. I colleghi non hanno sospettato di lui: trattandosi del direttore, anche se nominato da poco, hanno presunto stesse rispettando le prescrizioni giunte dai superiori. Invece il direttore, dopo aver infilato banconote da 50 e da 100 euro nella propria valigetta per un totale di circa 240mila euro, ha salutato i colleghi dicendo che sarebbe partito per le ferie.

La scoperta dell’ammanco non è tardata ma, ciononostante, non è stato possibile rintracciare l’uomo prima che varcasse il confine nazionale. La Procura di Pesaro si è premurata di inviare alle autorità tedesche competenti un mandato di sequestro del denaro sottratto, ma l’uomo non è stato bloccato al momento dell’espatrio ed è potuto partire per una meta non ancora certa, si pensa verso uno stato caraibico.

Le indagini internazionali

Il direttore dell’Autogrill di Foglia Ovest è ora indagato per appropriazione indebita aggravata. Purtroppo per questo tipo di reato non è previsto il fermo né all’interno dei confini italiani, né quello internazionale. La pena massima prevista è infatti di tre anni di reclusione e di una multa di 1032 euro, niente in confronto ai 240mila che l’uomo ha sottratto all’Autogrill.

Le indagini sono al momento gestite dalla polizia stradale, che dovrà cercare di avvalersi del sostegno dell’Interpol (l’Organizzazione Internazionale della Polizia Criminale), anche se non sarà così semplice: quello di appropriazione indebita aggravata è un reato che non tutti gli stati riconoscono come meritorio della collaborazione internazionale, dal momento che la pena massima è di durata irrisoria, se paragonata con quella di crimini ben più gravi. Sembra quindi che, al momento, il direttore sia riuscito a infilarsi tra le maglie della giustizia internazionale e raggiungere i propri obiettivi.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora