Diritti tv Serie A a Sky e Perform: verso i due abbonamenti?
Diritti tv Serie A a Sky e Perform: verso i due abbonamenti?
Sport

Diritti tv Serie A a Sky e Perform: verso i due abbonamenti?

Diritti tv Serie A
Diritti tv Serie A

Assegnati a Sky e Perform i diritti tv del campionato di Serie A per il periodo 2018-2021. I tifosi però rischiano di dover fare due abbonamenti.

Assegnati, finalmente, i diritti tv del campionato di calcio di Serie A per il periodo 2018-2021. Termina quindi la cosiddetta “telenovela dei diritti tv” iniziata con l’annullamento dell’assegnazione a Mediapro da parte del Tribunale di Milano. Ieri il presidente della Lega Serie A Gaetano Miccichè annuncia che i diritti televisivi andranno a Sky e Perform, piattaforma inglese di sport in streaming. Il timore, però, è che i tifosi saranno costretti a fare due abbonamenti per vedere tutte le partite.

Diritti tv a Sky e Perform

Sky e Perform, piattaforma inglese di sport in streaming, si aggiudicano i diritti tv delle partire di calcio di Serie A, nel periodo 2018-2021. Ad annunciarlo il presidente della Lega Serie A Gaetano Miccichè, che commenta: “Si tratta di un riconoscimento importante per il calcio italiano il cui valore non è solo sportivo ma anche di occupazione, indotto e contributo alla crescita economica dell’Italia”. “Il calcio oggi è tra le prime 10 industrie del nostro paese.

– ricorda – Questo accordo è la base su cui sviluppare una Lega moderna e internazionale e rendere il campionato italiano sempre più interessante anche all’estero”.

Sky e Perform pagheranno un corrispettivo fisso totale pari a 973,3 milioni di euro all’anno. A questa somma si potrà aggiungere una componente variabile in funzione anche della crescita del numero di abbonati al calcio dei broadcaster, che potrà raggiungere 150 milioni di euro su base annua.

La Lega Serie A sottolinea in una nota che “con l’aggiudicazione dei pacchetti per la trasmissione delle dirette a pagamento sul territorio italiano, il valore dei diritti tv del calcio italiano, nazionali e internazionali di campionato, di Coppa Italia e Supercoppa, per la prima volta ha raggiunge i 1,4 miliardi di euro di corrispettivi annui fissi”.

I pacchetti

Per la prima volta i diritti tv della Serie A di calcio sono stati venduti a pacchetti non legati alle piattaforme di trasmissione ma al tipo di partite giocate. Nel dettaglio a a Sky è stato assegnato il pacchetto 5, avente ad oggetto i diritti audiovisivi di tre partite a giornata tra cui quella della domenica sera. Sempre Sky si è aggiudicata il pacchetto 6 avente ad oggetto i diritti audiovisivi di quattro partite a giornata tra cui quella del lunedì sera. Perform ha ottenuto invece il pacchetto 7, avente ad oggetto i diritti audiovisivi di tre partite a giornata tra cui quella del sabato sera.

La Lega Serie A informa però che potrà bandire nel prossimo mese – in aggiunta agli altri pacchetti già previsti – un’offerta di diritti in chiaro per gli highlights dalle ore 19 della domenica sera delle partite giocate nel week end.

Ad oggi quindi su Sky verranno trasmesse 7 partite su 10. Le altre saranno invece trasmesse sulla piattaforma di streaming Perform. Gaetano Miccichè capisce però che questo potrebbe portare a dei problemi per i tifosi. Il presidente della Lega del massimo campionato di calcio italiano assicura quindi che sono “in corso trattative tra Sky e Perform per la ritrasmissione dei match di Serie A”. “Mi auguro – aggiunge – che i tifosi italiani non siano costretti ad acquistare due abbonamenti per avere la possibilità di vedere tutto il calcio in tv”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora