×

Disastro maltempo

L’ondata di maltempo che ha imperversato in questi giorni su tutta la nostra penisola non è stata per nulla clemente soprattutto con le zone del nordest. La situazione è disastrosa come lo si è appreso da Luca Zaia, Governatore leghista del Veneto, che ha confessato senza mezzi termini che la sua Regione è ormai “in ginocchio”. Sfogliando il bilancio dei giorni precedenti, la situazione appare effettivamente disastrosa: tre morti e oltre tremila sfollati, 121 i Comuni coinvolti con un ammontare in termini di danni economici “attorno al mezzo miliardo di euro, forse anche un miliardo”, ha commentato lo stesso Zaia. Particolarmente toccata è stata la provicia di Vicenza, ma ciò che inquieta di più è che le condizioni meteo non sembrano migliorare. L’allerta è ormai permanente sopprattutto nelle zone vicine ai fiumi Bacchiglione, Livenza e Fratta-Gorzone, dove il rischio di frane resta alto.

Il governo intanto ha dichiarato lo stato di emergenza, sia per il Veneto che per il Friuli Venezia Giulia, la Liguria, la Calabria, e per le due province toscane di Lucca e Massa Carrara, cristallizzando l’immagine di un paese che annega sotto i colpi della pioggia.

“Piove, governo ladro…”


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche