×

Dischi in vinile: la lista dei dieci che valgono una fortuna

Condividi su Facebook

I dischi in vinile: ecco i dieci che costano e quindi possono fruttare di più a chi li possiede. Dischi dei Beatles, Bob Dylan e di altri grandi.

Possedere dischi che hanno fatto la storia della musica può essere non solo bello ma anche redditizio. Infatti ci sono dischi in vinile che possono valere anche migliaia di euro, grazie al successo che hanno avuto e ai cantanti e ai musicisti che li hanno incisi.

Negozio di dischi

Ecco i dieci più quotati: sono davvero di artisti e gruppi celeberrimi, come Bob Dylan, i Beatles, David Bowie, i Sex Pistols, Bruce Springsteen, i Rolling Stones e i Nirvana.

The Freewheelin’ Bob Dylan

Album che costano molto

Si tratta del secondo album del mitico cantautore statunitense di Blowin’ in the wind. E’ uscito nel 1963 in due versioni, la prima delle quali è piuttosto rara. Averla in casa può fruttare 35.000 dollari, ovvero quasi 30.000 euro.

“The Beatles – White Album”

I 4 di Liverpool

E’ uscito nel 1968 e anche l’album di John Lennon, Paul McCarney, George Harrison e Ringo Starr è quotato 35.000 dollari. Alcune sue copie recano sul retro un “numero di serie” che ne aumenta il valore.

“Diamond Dogs” di David Bowie

La copertina

E’ un disco di “The Duke” – scomparso il 10 gennaio dello scorso anno, due giorni dopo il suo 69° compleanno – datato 1974, noto per la bizzarra cover di un cane con genitali in mostra e soprattutto con la testa di Bowie. Può valere 3.500 dollari, ovvero quasi 3.000 euro.

“God Save the Queen” dei Sex Pistols

Altro album che vale molto

Questo album del 1977 può far guadagnare 8.600 dollari, cioè oltre 7.000 euro, anche perchè quasi tutte le copie sono andate distrutte, tranne una dozzina al massimo.

“Blue Note 1568” di Hank Mobley

Sassofonista jazz

Realizzato dal sassofonista jazz afroamericano Hank Mobley, questo raffinato disco è uscito nel 1958 e vale quasi 10.000 dollari, oltre 8.000 euro.

“Please, Please me” e “Yesterday and today” dei Beatles

Disco in vinile

Nella lista ci sono ben altri due album dei Beatles, che rispettivamente valgono 4.200 dollari, oltre 3.000 euro – è infatti il primo album del quartetto di Liverpool ed è datato 1963 – e ben 15.300, quasi 13.000 euro – in questo caso è un album pubblicato nel 1966 ed esclusivamente negli Stati Uniti -.

“Spirit in the Night” di Bruce Springsteen

Il cantante

E’ un album datato 1973 che può valere quasi 5.000 dollari, ovvero oltre 4.000 euro.

“Street Fighting Man” dei Rolling Stones

Ritirato dal commercio

E’ stato pubblicato nel 1968. In copertina aveva l’immagine di violenti scontri di piazza come ce n’erano molti in quell’anno, così la casa discografica decise di ritirarlo dal commercio, ma oggi vale 17.000 dollari, ovvero 15.000.

“Bleach” dei Nirvana

Album che costa molto

E’ l’album di debutto del gruppo di Kurt Cobain nel 1989 e anche questo valere un bel gruzzoletto: 1.500 dollari, cioè oltre 1.400 euro.

Questi dischi in vinile davvero da tenere presenti per guadagnare “qualche soldino”: chi può, ne approfitti senz’altro. Non si tenga solo per sè certi storici gioielli musicali, ma li “condivida” in modo che “qualcosa” torni indietro.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.