×

Discoteche chiuse, Bassetti: “Misura incomprensibile, riaprire tutto al 100% con green pass”

Bassetti non si capacita di come le discoteche siano ancora chiuse e invoca una riapertura al 100% per stadi, cinema e teatri.

Bassetti sulle discoteche chiuse 

Secondo Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive del Policlinico di Genova, le discoteche avrebbero dovuto riaprire insieme a cinema e teatri: anche per questi locali l’esperto ha invocato una riapertura totale con capienza al 100%.

Bassetti sulle discoteche chiuse

Intervistato da iNews24, l’esperto ha affermato che i gestori delle discoteche, che hanno annunciato una manifestazione in Emilia-Romagna, hanno più ragione di tutti a protestare. I locali potrebbero infatti essere riaperti ai possessori di green pass dopo il vaccino, cosa che eviterebbe gli assembramenti nelle piazze e nelle strade dove invece non c’è alcun controllo.

È una misura incomprensibile, le discoteche andavano riaperte insieme a cinema e teatri anche perché dappertutto hanno riaperto“.

Quest’estate, ha sottolineato, i ragazzi hanno ballato nelle piazze, sulle terrazze e in spiaggia, “quindi non comprendo perché restino chiuse“.

Bassetti sulle discoteche chiuse: “Capienza al 100% ovunque”

Bassetti si è inoltre detto d’accordo con l’aumento della capienza al 75% negli stadi, all’80% nei cinema, teatri e sale da concerto, al 50% nei palazzetti e al 100% nei locali all’aperto. Anzi, a suo parere bisognerebbe osare di più e riaprire tutto al 100% a chi ha completato il ciclo vaccinale: “Siamo gli ultimi ad aumentare la capienza degli stadi, tutta Europa l’ha già fatto ed era inevitabile che succedesse“.

Contents.media
Ultima ora