×

Dl Semplificazioni: Boccia, ''manina' contro fondi Sud, aree interne e montagna? Pd contro'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 17 giu. (Adnkronos) – "Nella legge di bilancio 2021, con il Governo Conte 2 avevamo stanziato 4.6 miliardi per la perequazione infrastrutturale, risorse che avevano come vincolo di priorità il Mezzogiorno, le aree interne e le aree di montagna e la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni.

Il Governo Draghi non può utilizzare quelle risorse per finalità diverse e sono sicuro che ripareranno all’errore. Mi auguro sia stata solo una manina incompetente e non una scelta politica". Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, nel corso di un seminario organizzato dalla Fondazione Costituente del Partito democratico.

"I nostri amministratori ieri ci hanno segnalato attraverso i nostri responsabili di settore aree interne (Marco Carra) e piccoli comuni (Micaela Fanelli) che nel dl Semplificazioni sarà tornata alla carica contro il Mezzogiorno, le aree interne e le aree di montagna la solita manina.

Mi auguro che le Ministre Carfagna e Gelmini intervengano immediatamente. Quelle risorse erano stanziate in vista della definizione dei Lep sulla perequazione infrastrutturale con indicazioni chiare".

"Non si toccano senza Lep su infrastrutture e trasporti. Se così fosse sarebbe grave e vorrebbe dire essere strabici. Il PD è fermamente contrario e in Parlamento interverrà sull'articolo 59 del decreto perché in Italia Sud, aree interne e aree di montagna restano le priorità".

Contents.media
Ultima ora