Doctor Who: Bill Potts sarà la prima compagna dichiaratamente gay
Doctor Who: Bill Potts sarà la prima compagna dichiaratamente gay
Serie TV

Doctor Who: Bill Potts sarà la prima compagna dichiaratamente gay

Doctor Who: Bill Potts sarà la prima compagna dichiaratamente gay
Doctor Who: Bill Potts sarà la prima compagna dichiaratamente gay

Il 15 aprile, su BBC e BBC America, ritornerà la serie tv “Doctor Who” e sarà una decima stagione assolutamente originale e innovativa.

Doctor Who“: vi era mancato? Niente paura. Il 15 aprile farà ritorno sul piccolo schermo per una 10° stagione densa di novità e colpi di scena. Lo show, che andrà in onda su BBC e BBC America, non solo sarà l’ultimo targato Steven Moffat e con Peter Capaldi nei panni del celebre Dottore, ma vedrà sulle scene e per la prima volta, anche un personaggio apertamente gay. Si tratta, per la precisione, della nuova compagna di viaggio del protagonista. Il suo nome è Bill Potts e sarà interpretata dall’attrice Pearl Mackie, la quale ha preso il posto di Jenna Coleman (Clara Oswald). Diciamocela tutta. L’omosessualità non dovrebbe essere una questione così sconvolgente, nel XXI secolo, non trovate? A tal proposito, Pearl Mackie, durante un’intervista rilasciata alla stessa BBC, ha voluto sottolineare l’importanza della tematica all’interno di uno show “mainstream” rivolto a tutta la famiglia, proprio come “Doctor Who”.

“Credo sia davvero importante – ha spiegato la Mackie – evidenziare che, al mondo, ci sono persone gay e persone di colore.

E, allo stesso modo, anche alieni. Quindi, fate attenzione! Ricordo che quando ero giovane e guardavo la televisione, non riuscivo a trovare così tante persone di razza mista che mi assomigliassero. Ecco perchè penso che sia importante, per tutto il pubblico, potersi ritrovare sullo schermo. Gli spettatori di ‘Doctor Who’, perciò, potranno scoprire, fin da subito, che Bill è gay. Ma questa circostanza non è comunque l’aspetto principale che la contraddistingue. E’ semplicemente qualcosa che la caratterizza e di cui è felice. Soprattutto, qualcosa che non le dà alcun tipo di problema”.

A dirla tutta, in “Doctor Who”, ci sono spesso stati personaggi gay o bisessuali. Come, ad esempio, il capitano Jack Harkness (John Barrowman) che era stato ironicamente definito “omnisessuale”. O come River Song (Alex Kingston), che era stata sposata con due donne, prima di incontrare il Dottore. Erano, però, personaggi estemporanei e saltuari all’interno delle avventure di “Doctor Who”.

E non certo presenze fisse come le compagne del Dottore.

“Essere stata annunciata, lo scorso anno, come ‘la nuova compagna del Dottore’ mi ha letteralmente cambiato la vita – ha aggiunto Pear Mackie – Come? Beh, prima, ad esempio, avevo solo 400 follower. Ma dopo due ore, il mio profilo è schizzato a 16500 follower!”. Un ruolo che potrebbe far decollare la sua carriera, esattamente come è successo per i precedenti attori che hanno preso parte alla serie tv. Ricordiamo Matt Smith approdato in “The Crown” o la stessa Jenna Coleman che sta interpretando la regina Vittoria. Insomma, pare che “Doctor Who” apra porte che, altrimenti, non si sarebbero mai spalancate.

La 10° stagione di “Doctor Who”, però, sarà anche l’ultima per Peter Capaldi. L’attore, infatti, lascerà la serie dopo lo speciale di Natale. E anche per lo showrunner e autore della serie Steven Moffat, che abdicherà in favore di Chris Chibnall, creatore di “Broadchurch”. Chi sarà il nuovo Dottore? Secondo alcune voci provenienti dal Regno Unito, potrebbe essere una donna, come Phoebe Waller-Bridge “Fleabag”); oppure Tilda Swinton, Ben Whishaw, Andrew Scott, Rory Kinnear, James Norton, Hayley Atwell.

Un elenco troppo lungo a dimostrazione che, da questo punto di vista, la serie tv è ancora in alto mare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche