×

Domato il tremendo incendio sul monte Epomeo ad Ischia, si teme il dolo 

Di notte non è stato possibile utilizzare i Canadair e si è dovuto agire da terra, domato il tremendo incendio sul monte Epomeo ad Ischia, si teme il dolo 

Le fiamme notturne sul monte Epomeo

I lanci dell’Ansa spiegano che è stato domato il tremendo incendio sul monte Epomeo ad Ischia, ma che si teme il dolo in quelle fiamme che si erano levate nella serata di giovedì e sulle quali i vigili del fuoco hanno lavorato per oltre 12 ore.

Il rogo aveva sviluppato subito un fronte molto ampio che nelle ore notturne aveva creato anche lo spettacolo agghiacciante del fuoco che riverberava sull’acqua del mare. 

Tremendo incendio sul monte Epomeo ad Ischia 

Per domare quel fronte di incendio sono state impegnate per diverse ore e su più turni due squadre dei vigili del fuoco oltre ai volontari della protezione civile. Le operazioni di spegnimento Le operazioni di spegnimento sono iniziate intorno alle 21 di giovedì ed hanno avuto conclusione nelle prime ore del mattino di venerdì.

E il lavoro dei vigili del fuoco aveva avuto momenti di vero parossismo con fiamme altissime e macchia mediterranea incenerita. 

Fiamme domate alle 5 e possibili inneschi

I media spiegano che il rogo lo si è considerato domato alle 5 del mattino ma che alcuni focolai hanno bruciato fino alle 8.00. Intanto sono partiti i rilievi e pare che siano stati trovati possibili “inneschi”, il che qualificherebbe l’incendio come potenzialmente doloso ed i responsabili come perseguibili penalmente.

Le fiamme erano divampate nella zona di Panza, sul monte Epomeo, e col passare delle ore sospinte dal vento si sono spinte verso la zona del Ciglio.

Contents.media
Ultima ora