×

Domenico Maurantonio forse ucciso per uno scherzo

default featured image 3 1200x900 768x576

Uno scherzo finito male: questa sarebbe stata la causa della morte di Domenico Maurantonio, lo studente liceale padovano morto lo scorso 10 maggio a Milano nell’hotel in cui alloggiava durante la gita scolastica a Expo. Gli inquirenti ipotizzano che un compagno del diciannovenne Domenico gli avesse versato nel bicchiere di birra un lassativo, la notte della tragedia.

A causa di questo scherzo il ragazzo avrebbe perso lucidità, precipitando dal balcone dell’hotel da Vinci. Domenico infatti quella notte lasciò scarpe, occhiali, cellulare e altri effetti personali nella sua stanza per poi avviarsi verso il balcone nel corridoio dell’albergo. Un fatto piuttosto strano, dato che a causa della miopia Maurantonio non si separava mai dagli occhiali. I compagni di stanza intanto continuano a essere messi sotto torchio dalla polizia, che cerca bucare quel muro di gomma che sembra essersi innalzato dopo quella notte di maggio.

Contents.media
Ultima ora