×

Don Matteo 13, arriva Raoul Bova: l’ultima scena con Terence Hill

Don Matteo 13, arriva Raoul Bova: quali sono le anticipazioni della puntata del 21 aprile 2022 e qual è l’ultima scena con Terence Hill?

Don Matteo 13 arriva Raoul bova

Don Matteo 13, arriva Raoul Bova: quali sono le anticipazioni della puntata del 21 aprile 2022 e qual è l’ultima scena con Terence Hill?

Don Matteo 13, arriva Raoul Bova: anticipazioni della puntata del 21 aprile

Nella serata di giovedì 21 aprile, durante la quarta puntata di Don Matteo 13, gli spettatori assisteranno all’ormai inevitabile passaggio di testimone che comporterà l’addio di Terence Hill alla serie e l’arrivo di Raoul Bova.

Il personaggio di Don Matteo, infatti, verrà sostituito da quello di Don Massimo, rivoluzionando il format che per anni ha appassionato i telespettatori italiani.

Per quanto riguarda la quarta puntata di Don Matteo 13, un ruolo di primo piano verrà ricoperto dal maresciallo Cecchiniche attirerà su di sé l’attenzione della città di Spoleto. Il maresciallo, infatti, susciterà la curiosità degli abitanti a causa della pubblicazione di alcuni romanzi che sembrano ispirati proprio alla figura di Cecchini.

Inoltre, a Spoleto arriverà anche Franco Fanelli, fratellastro del PM Marco Nardi mentre Anna riceverà la visita del Colonnello Lucio Valente, suo istruttore al tempo dell’Accademia, e riscoprirà il legame che da sempre li unisce. Greta e Federico, invece, si mostreranno sempre più vicini.

L’ultima scena con Terence Hill

Don Matteo 13, arriva Raoul Bova. La quarta puntata della fiction Rai si svilupperà nel solco dell’addio a Terence Hill che, in questa occasione, vestirà la tonaca del parroco-detective per l’ultima volta uscendo di scena in modo definitivo.

A partire dalla quinta puntata, infatti, il protagonista diventerà ufficialmente Don Massimo. L’ultima scena recitata da Terence Hill nel ruolo di Don Matteo e durante la quale era previsto il passaggio di testimone è rimasta avvolta nel mistero fino ai titoli di coda della quarta puntata.

L’episodio della fiction andato in onda nella serata di giovedì 21 aprile, infatti, ha visto il personaggio di Don Matteo dominare la scena sino alla fine.

Al termine della puntata, tuttavia, il prete si è ritirato in preghiera, quando è stato poi raggiunto da due uomini, scortato all’esterno della chiesa ed è stato esortato a salire in una macchina scura con degli sconosciuti.

Il quarto appuntamento con la 13esima stagione della fiction, quindi, si è conclusa con un’inquadratura della chiesa ormai vuota.

Nonostante le attese dei telespettatori, inoltre, il personaggio di Raoul Bova non è stato introdotto ma verrà presentato direttamente nella prossima puntata.

Il “rapimento” di Don Matteo e l’assenza di Raoul Bova: la reazione dei fan su Twitter

L’addio di Terence Hill a Don Matteo, sviluppato come quello che a tutti gli effetti sembra essere un “rapimento”, è stato commentato dai fan della fiction su Twitter. Le reazioni degli utenti che attendevano con trepidazione l’emozionantepassaggio di testimone da Terence Hill a Raoul Bova, infatti, si sono detti particolarmente delusi e scioccati. In molti, hanno visto sfumare il finale commovente che avevano immaginato e non hanno apprezzato la scelta di non vedere il personaggio di Raoul Bova ma di introdurlo direttamente nella quinta puntata della serie, slegandolo dalla figura di Don Matteo.

Tra i tanti utenti che hanno commentato l’addio di Terence Hill, alcuni hanno scritto messaggi come “Quindi 20 anni di fiction si concludono con un rapimento con una NCC? Uscite subito Terence, io quell’altro non lo voglio”, “Scusate, ma io non ho capito…”, “Ma che finale è? È uno scherzo? Non ho capito”, “Ma nemmeno un pianto? Un saluto a Cecchini e Natalina? Ma tutto a posto?”, “No, scusate, ma ci sono rimasta per questa scena. Cioè non ho capito il senso di nulla, non c’è stato un minimo di accenno, è sparito così. Io dico va bene ma che ne so… almeno accennare un sospetto, qualcosa… boh”, “Spero davvero che non sia finita così in maniera davvero assurda dopo 20 anni”.

Altri utenti, invece, hanno ironizzato: “Secondo me, Don Matteo faceva parte dei servizi segreti”.

Infine, quelli più polemici e delusi hanno scritto: “Come devono crollare gli ascolti. Vi giuro, piuttosto guardo L’Isola dei Famosi perché è stato tutto imbarazzante”.

Contents.media
Ultima ora