×

Donald Trump, la Russia dietro la sua vittoria alle presidenziali USA 2016

default featured image 3 1200x900 768x576

Ci sarebbe la Russia dietro la vittoria di Donald Trump alle recenti elezioni presidenziali USA 2016. A dirlo è stata la CIA, secondo il Washington Post.

La CIA, Donald Trump, le elezioni americane e la Russia. Questi gli elementi di una complessa trama di cui è arrivata notizia negli ultimi giorni.

Secondo la CIA, dietro la vittoria di Donald Trump alle recenti presidenziali USA ci sarebbe la mano di Mosca.

La Russia dietro l’elezione di Donald Trump

A sostenerlo è stato il Washington Post che, citando proprie fonti segrete, ha rivelato che la CIA avrebbe appena portato a termine un’analisi dalla quale risulterebbe appunto che la Russia sarebbe intervenuta in favore di Trump nel corso delle recenti elezioni americane.

Alcuni agenti del governo di Mosca sarebbero intervenuti in vari modi, diffondendo in particolare email riservate e fornendole a Wikileaks allo scopo di danneggiare il partito democratico e la sua candidata Hillary Clinton.

“E’ opinione della comunità di intelligence” americana, ha spiegato una delle fonti del Washington Post, “che l’obiettivo della Russia fosse favorire un candidato rispetto ad un altro, e cioè aiutare Donald Trump a essere eletto”. Si tratterebbe della “opinione dominante”, anche se non è del tutto chiaro quali siano i riscontri in possesso del giornale statunitense.

Il team di Trump respinge tutte le accuse

Da parte del team di Donald Trump è arrivata subito la replica: le accuse ventilate dal Washington Post sono state respinte con fermezza e anzi rimarcando che della CIA “fanno parte le stesse persone che dicevano che Saddam Hussein era in possesso di armi di distruzione di massa”.

E mentre i portavoce del nuovo presidente USA Donald Trump sottolineano che “le elezioni si sono concluse molto tempo fa” e che “è ora di guardare avanti e fare di nuovo grande l’America”, non si registrano commenti da parte del partito democratico.

Contents.media
Ultima ora