×

Donna morta d’infarto tre ore dopo aver ricevuto il vaccino: disposta l’autopsia

Una donna di 74 anni del lodigiano è morta tre ore dopo aver ricevuto la seconda dose di Pfizer: al momento esclusi collegamenti tra decesso e vaccino.

donna morta vaccino

Una donna di 74 anni è morta a San Colombano al Lambro, nel lodigiano, tre ore dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino anti Covid Pfizer. Secondo i primi accertamenti del medico legale la causa del decesso sarebbe imputabile a un infarto fulminante, anche se al momento non ci sono prove che lascino supporre un collegamento tra la morte della donna e la somministrazione del vaccino.

In ogni caso il corpo della donna è stato trasferito all’istituto di medicina legale di Pavia e l’Asst di Lodi ha già disposto l’autopsia per chiarire le cause del decesso.

Lodi, donna morta d’infarto dopo aver ricevuto il vaccino

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, il decesso della donna è avvenuto intorno alle ore 13:30 di martedì scorso, tre ore dopo aver ricevuto la seconda dose presso l’hub vaccinale di Sant’Angelo Lodigiano.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli operatori sanitari del 118, che però non hanno potuto fare molto per salvare la donna e sono stati costretti a dichiararne il decesso. Al momento non ci sono elementi per affermare che ci sia stato un qualunque tipo di nesso tra la morte della 74enne e l’inoculazione del vaccino avvenuta tre ore prima.

A commentare la vicenda per primo il sindaco di San Colombano al Lambro Gianni Cesari, che ha dichiarato: “Sono vicino alla famiglia che sta vivendo questo forte dolore.

Conoscevo personalmente la signora e suo marito. Lei era una persona in salute, per questo la sua scomparsa è stata davvero inaspettata e che ci lascia senza parole. So che la famiglia ha deciso di chiudersi nel silenzio assoluto, almeno fino a quando non arriveranno le risposte dall’autopsia”.

Contents.media
Ultima ora