Donna trovata morta al parco Villa Litta di Milano: ipotesi omicidio
Donna trovata morta al parco Villa Litta di Milano: ipotesi omicidio
Cronaca

Donna trovata morta al parco Villa Litta di Milano: ipotesi omicidio

donna trovata morta

Donna trovata morta al parco di Villa Litta di Milano, gli inquirenti sospettano omicidio. La donna ritrovata è anziana e potrebbe avere circa settant'anni.

Donna trovata morta al parco di Villa Litta di Milano, gli inquirenti sospettano omicidio. La donna ritrovata è anziana e ha circa settant’anni. La morte pare essere stata causata da una grande ferita al collo. Al momento del ritrovamento sono giunti sul posto sia la polizia di Stato che il 118. Le forze dell’ordine e la scientifica stanno lavorando per scoprire pià dettagli sulla natura dell’accaduto.

Donna trovata morta

Nella fredda mattina cittadina, presso il parco di Villa Litta di Milano, è stato ritrovato il cadavere di una signora anziana. La donna trovata morta, sul corpo, ha presentato evidenti ferite molto gravi, probabilmente sono state la causa della sua morte. Al momento gli inquirenti stanno indagando e stanno facendo accertamenti per verificare la natura dell’accaduto.

L’anziana, che pare abbia circa settant’anni, ha una profonda ferita sul collo e svariati segni di trauma lungo tutto il corpo. La scientifica in questo momento sta svolgendo alcuni accertamenti per verificare se la pista dell’omicidio possa essere compatibile con i rilevamenti effettuati sul corpo.

I dettagli

La donna si chiama Marilena N.

e aveva 67 anni. Questa mattina il suo corpo giaceva senz’anima nel parco di Villa Litta situato a Nord di Milano. Il suo cadavere è stato ritrovato vicino ad uno degli ingressi del parco, esattamente nei pressi di una panchina. La squadra Mobile e la polizia scientifica sospettano, e ne sono quasi certi, che si tratti di omicidio. La profonda ferita alla gola non fa pensare ad altro. La donna era uscita al mattino presto per portare a spasso il cane.

Il ritrovamento è stato effettuato da un passante che si trovava anche lui nei pressi dell’accaduto. Il passante l’ha trovata quando era ancora viva, ma in fin di vita. La morte poi è giunta poco dopo sul vialetto del parco. La donna ha esalato l’anima nei pressi di un crocevia sul quale è puntata una telecamera. Il Comune ha già provveduto a recuperare le immagini che si spera, contengano le immagini del colpevole.

Niente da fare

Il personale del 118 ha cercato di rianimare la donna mettendo in pratica tutte le manovre possibili, ma purtroppo non c’è stato niente da fare. I medici non hanno nemmeno avuto il tempo di caricarla sull’ambulanza. Marilena, abitava nei pressi del parco che frequentava molto spesso. Questo luogo è conosciuto per essere frequentato sia in tarda sera che in prima mattinata. Risulta particolarmente strano che nessuno abbia visto niente, ma soprattutto la donna è stata trovata ancora viva quindi l’omicidio è accaduto poco prima il suo ritrovamento.

Altri casi

Un altro caso recente vede come protagonista un’anziana signora. La donna trovata morta questa volta è una settant’enne di Rho. Anche lei è stata ritrovata con una grave ferita al collo. La donna era vedova e viveva da sola.

A fare il ritrovamento è stata la figlia, che andata a trovare la madre, l’ha vista accasciata a terra in una pozza di sangue. Gli inuquirenti hanno subito pensato ad un omicidio. Le indagini successive hanno poi confermato questa pista. La donna è stata accoltellata di proposito, probabilmente da parte di qualcuno che conosceva.

Il ritrovamento

A ritrovare il corpo della donna è stata la figlia. La madre non rispondeva al telefono da tutto il pomeriggio così la figlia ha deciso di andare a casa a controllare. Quando arriva trova la porta d’ingresso socchiusa, la donna la lasciava spesso socchiusa per contrastare il caldo. All’interno dell’abitazione nessun segno di scasso o disordine di alcun tipo.

La figlia dichiara che all’interno dell’abitazione non mancava nulla e che era tutto in ordine. Probabilmente è un conoscente della donna ad averla uccisa. Il caso rimane ancora un giallo e l’arma del delitto, forse un coltello, forse un punteruolo, non è ancora stata trovata.

Ipotesi

Sono molte le ipotesi che sono nate intorno a questo caso. Forse la donna stava aspettando qualcuno a casa, alcuni raccontano che stesse preparando una cena per tre persone. Gli inquirenti non hanno potuto che scavare all’interno della vita dell’anziana signora. Antonietta Migliorati, una pensionata di 73 anni, era una donna solare, amcihevole e ben voluta da tutti.

A tal proposito sono state interrogate tutte le persone vicine a lei, conoscenti, amici e gente del paese che soleva incontrare quotidianamente. Antonietta, la descrivono come una donna con tanta voglia di vivere e con la paura di restare sola. Le indagini continuano a proseguire nel massimo rieserbo. I familiari hanno chiesto di rispettare il loro dolore e quindi di non alzare troppi polveroni intorno al caso della donna.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora