Dopo la crisi in Grecia, paura per l'Ungheria - Notizie.it
Dopo la crisi in Grecia, paura per l'Ungheria
Economia

Dopo la crisi in Grecia, paura per l'Ungheria

Dopo la Grecia la nuova paura per l'Europa si chiama Ungheria

Possibile crisi anche in Ungheria

Nuovo spauracchio all’orizzonte per l’Europa.
Dopo la gravissima crisi economica in Grecia, arrivano segnali di allarme anche da un altro paese, l’Ungheria, che rischia di subire la stessa sorte di Atene.
Stando a quanto riportato dal quotidiano Napi Gazdaság, il vice presidente del Fidesz, il partito conservatore che ha vinto le ultime elezioni, avrebbe dichiarato che l’Ungheria potrebbe facilmente subire la stessa sorte toccata alla Grecia, anzi addirittura peggiore
visto le gravi condizioni nelle quali graverebbe l’economia del paese.
Dichiarazioni pesanti che hanno avuto un’immediata ripercussione: il fiorino ungherese è andato a picco perdendo rispetto all’euro circa il 2,5% e il 3% rispetto al dollaro.
Ieri la Banca Centrale aveva già avvertito delle condizioni economiche del paese e del rischio serio che l’Ungheria sta correndo, avendo buone probabilità di non raggiungere il
suo obiettivo di riduzione del deficit per il 2010 e questo soprattutto a causa dell’aumento delle spese e del calo delle entrate.
Già nel 2008 il paese era in crisi ed era riuscito ad evitare il default grazie ad un prestito di 20 miliardi concessi dall’UE, dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale.

Il Governo ungherese si era impegnato con i suoi creditori a ridurre per quest’anno il deficit al 3,8% del PIL, ma il nuovo Governo ha promesso di tagliare le tasse e di rilanciare la crescita. Per questo gli analisti prevedono che il deficit ungherese si attesterà per quest’anno al 5% del PIL.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche