×

Dopo la scomparsa del figlio si suicidano, ma il ragazzo era vivo

Due morti che fondano non solo sull'equivoco ma anche sulla depressione di lui: dopo la scomparsa del figlio si suicidano, ma il ragazzo era vivo

Terribile scoperta della Guardia Civil spagnola

Dopo la scomparsa del figlio si suicidano, ma il ragazzo era vivo, arriva dalla Spagna una terribile tragedia con una coppia di genitori che non regge all’idea della possibile morte del giovane e trova la morte essa stessa. I media iberici spiegano che di quel 15enne si erano ormai perse le tracce da giorni nella cittadina di Ferreiros, nel nord del paese.

A quel punto e senza più una ragione per vivere sua madre, Sophie, si è uccisa. Poco dopo si è dato la morte il suo compagno appena saputo della morte della sua amata. 

Si suicidano per la scomparsa del figlio ma era vivo

Tutto questo mentre il ragazzo non era morto affatto ma vagava in un centro commerciale. La madre del ragazzo era cittadina olandese ma risiedeva in Spagna ormai dal 2014, e quando ha sputo che il suo Kolen aveva messo in atto l’ennesima fuga da scuola non ha retto alla prospettiva che avesse messo in atto un gesto inconsulto.

Solo che poi il gesto inconsulto lo ha fatto lei. Il suo corpo, con tanto di biglietto d’addio è stato purtroppo scoperto dalla polizia della Guardia Civil spagnola. 

La depressione di Raymond dopo la pandemia

Ma un’altra tragedia era in agguato: il compagno di Sophie, Raymond, anche lui olandese era in Francia quando la moglie si è uccisa. Tornato in Spagna si è suicidato poche ore dopo essere arrivato a Ferreiros. I media spiegano che l’uomo era depresso a causa della pandemia e che si era isolato in casa, chiedendo di fare la stessa cosa anche a Sophie e Kolen, tanto che al 15enne  poi fuggito iù volte era stato anche impedito di andare a scuola.

Contents.media
Ultima ora