×

Draghi-Conte, Di Maio: non si può continuare a picconare Governo

Roma, 1 lug. (askanews) – “Io credo che non si possa in un momento così difficile della storia dell’Italia, non credo che si possa continuare a picconare il governo. Minacciare crisi a giorni alterni, non fa nient’altro che indebolire il paese, ci colpisce oggi il governo crea un problema al paese”: così il ministro degli Esteri e leader di Italia per il futuro (Ipf), Luigi Di Maio, nel corso di un punto stampa a Roma.

“Rispetto a questo genere di problemi, noi abbiamo bisogno di unità. Ed è paradossale, perché siamo in una fase storica in cui alcuni partiti dell’opposizione si dimostrano a volte più responsabili di alcuni partiti della maggioranza”, ha aggiunto Di Maio, che il 21 luglio ha lasciato i 5 stelle.

“Io non vedo come possiamo occuparci dei problemi degli italiani, se dobbiamo stare dietro a scorribande politiche ogni giorno e a minacce di crisi.

Chi fa propaganda parla di pace la mattina e poi la sera trama per crisi di governo o problemi politici che mettono in difficoltà e a repentaglio la stabilità del nostro Paese”, ha sottolineato ancora Di Maio.

“Voglio fare un appello a quelle forze politiche che hanno deciso di metter al centro della loro azione, la loro crisi di voti, non si possono inseguire i sondaggi in questo momento storico, non si può inseguire il calo dei consensi”, ha attaccato il leader di Ipf.

(IMMAGINI MINISTERO DEGLI ESTERI)

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora