×

Draghi: “Vogliamo eliminare le restrizioni al più presto”

A margine del Consiglio dei Ministri sul caro bollette e in ordine al Superbonus Mario Draghi spiega: “Vogliamo eliminare le restrizioni al più presto”

Mario Draghi

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi lo ha detto chiaramente dopo il Cdm che ha approvato il Decreto bollette e quello in merito al Superbonus: “Vogliamo eliminare le restrizioni al più presto”. Il premier ha tracciato la rotta e rassicurato i cittadini sulla linea dell’esecutivo in merito alla fine dell’emergenza.

Ha detto Draghi: “Voglio uscire al più presto possibile dall’emergenza covid, vogliamo eliminare le restrizioni il più presto possibile“.

“Vogliamo eliminare le restrizioni”: le parole di Draghi dopo il Cdm

Sul tavolo c’è la fine allo stato d’emergenza che scade il 31 marzo e Draghi è orientato ad evitare una ulteriore proroga. Poi il premier, che è tornato a parlare in nome di un governo che fino a poche ore fa aveva letteralmente messo in riga, ha precisato: “Non abbiamo ancora una road map specifica, è mia intenzione uscire con una road map specifica entro pochi giorni per eliminare ogni incertezza tra ora e il 31 marzo”.

E ancora: “Questo è importantissimo per tutti: famiglie, scuole, attività produttive. Darebbe certezza in questo mese e mezzo”.

La situazione sanitaria che migliora e i grazie del premier

E poi: “La situazione sanitaria continua a migliorare. Abbiamo avuto 54mila contagi a fronte dei 67mila della scorsa settimana, anche i numeri delle terapie intensive continuano a migliorare: siamo sotto i mille. Sono in calo, del 20%, anche i ricoveri ordinari, in forte calo: 13.900 rispetto ai 16800 della scorsa settimana.

La campagna vaccinale procede, quasi 89% degli italiani sopra i 12 anni ha avuto due dosi. Per questo risultato, ringrazio il generale Figliuolo, i medici, gli infermieri e tutti gli italiani che hanno deciso di vaccinarsi”. E in chiosa: “Oggi tra l’altro abbiamo approvato un fondo di 15 milioni per i sanitari deceduti per il Covid 19”.

Contents.media
Ultima ora