Droni con telecamere: i migliori prodotti disponibili sul mercato
Droni con telecamere: i migliori prodotti
Tecnologia

Droni con telecamere: i migliori prodotti

Droni con telecamera

I droni sono dei dispositivi che integrano tecnologie all'avanguardia con dei sistemi a pilotaggio remoto. Nel seguente articolo vi elenchiamo i migliori modelli di droni con telecamera, disponibili alla vendita su Amazon.

Attualmente si sente parlare molto dei famosi droni, ovvero dei dispositivi che integrano tecnologie all’avanguardia con dei sistemi a pilotaggio remoto con varie eliche (a seconda del modello scelto durante la fase di acquisto), che ruotano alternativamente in senso orario e antiorario in modo tale da evitare che il drone, una volta decollato, ruoti su se stesso. Con il passare del tempo la diffusione dei droni è stata davvero esponenziale. Infatti sono nati principalmente come dei semplici giocattoli, evolvendosi sempre di più fino a diventare veri e propri radiomodelli utilizzati anche in ambito lavorativo. I modelli di droni più piccoli sono progettati con delle dimensioni e peso abbastanza contenute, e sono facilmente controllabili tramite smartphone, scaricando la relativa applicazione dal proprio Play Store. Per quanto riguarda i droni più evoluti invece, in particolare i droni con telecamere, sono utilizzati sia per il tempo libero che anche per i lavori un po più complicati, in grado di effettuare foto e video dei paesaggi.

I modelli in questione sono più grandi rispetto ai tradizionali droni, e sono dotati di tecnologie sofisticate, disponibili alla vendita con dei prezzi maggiori.

Risultano quindi degli oggetti volanti con un ampio raggio di azione, regolamentati dall’ente per l’aviazione in maniera molto seria.

Droni significato

Inoltre esistono alcune regole prima di iniziare a volare con i droni. L’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha deciso di regolamentarne l’utilizzo. I SAPR sono i sistemi a pilotaggio remoto, e devono essere utilizzati seguendo alcuni criteri fondamentali.

I droni destinati ad un utilizzo ricreativo non necessitano di autorizzazione da parte di ENAC, mentre i droni professionali devono essere iscritti in un apposito registro e possono essere messi in volo solo tramite la presentazione di un’apposita dichiarazione per le operazioni non critiche. Tutti i voli che vengono effettuati da droni al di fuori dei campi volo vengono suddivise in due categorie: critiche e non critiche, e quindi non possono volare in centri urbani, sopra la testa delle persone, in prossimità di centri per la telecomunicazione e approvvigionamento elettrico o altri luoghi ritenuti sensibili a livello di sicurezza pubblica.

Inoltre non è possibile far volare i droni dove vogliamo; per legge l’altitudine massima consentita è di 70 m e il raggio di 500 m, mentre se il pilota è iscritto ad un aero club l’altezza consentita sale a 150 metri.

Passando al peso effettivo invece, un drone al di sotto dei 300 grammi non ha particolari restrizioni e può volare anche in città, mentre per i modelli fino a 2 Kg, il volo in città è proibito, anche se i droni rientrano sempre nella categoria delle operazioni non critiche. Fra 2 e 25 Kg, necessaria un’apposita visita medica e un attestato rilasciato dall’ENAC.

Droni con telecamere

Come riferito in precedenza, ogni drone si contraddistingue dalle proprie dimensioni, e quindi possono essere destinati a vari tipi di utilizzo, ovvero dal semplice hobby fino ad arrivare ad usi professionali specifici, come ad esempio i droni con telecamera integrata che possono essere utilizzati per realizzare foto e riprese aeree, rilievi, ispezioni del terreno e altri usi professionali. I droni sono degli oggetti davvero molto avanzati, caratterizzati dalle eliche e vari sensori sofisticati come l’accelerometro, giroscopio, bussola e modulo GPS, che permettono al dispositivo di capire il luogo esatto.

Inoltre è presente anche un controllore di velocità (ESC) che controlla la velocità di rotazione dei motori, un ricevitore radio e nei modelli più avanzati anche una videocamera. Prima di effettuare l’acquisto è necessario prestare attenzione al tipo di drone che si adatta maggiormente alle proprie necessità, controllando per bene anche tutte le varie caratteristiche tecniche, le funzionalità presenti decidendo lo scopo principale del tuo drone.

Ad esempio se ancora sei alle prime armi è consigliabile acquistare un drone economico, in modo tale da imparare a farlo volare e con il passare del tempo migliorare le proprie abilità di volo. Una volta imparato per bene tutte le tecniche ed i consigli del settore, potrai acquistare un modello più avanzato, e in base alle proprie necessità optare anche per un drone con telecamera, perfetto da utilizzare per effettuare delle riprese aeree, specifiche fotografie delle varie zone del terreno ecc. Da ricordare che più grande è un drone, più è difficile farlo volare al chiuso, anche se sarà gestito facilmente nelle zone aperte con il vento.

Per effettuare delle riprese aeree di foto e video invece, è consigliabile acquistare modelli di droni equipaggiati con una fotocamera solida caratterizzata da una sospensione cardanica, l’ideale per mantenere le proprie riprese stabili.

Uno dei migliori droni con telecamera è sicuramente il DJI Mavic Pro, modello abbastanza compatto e professioanale caratterizzato da un design pieghevole che permette di racchiudere l’intero dispositivo. È equipaggiato con una potente fotocamera che permette di realizzare video alla risoluzione 4K a 30FPS e video Full HD a 120FPS con una distanza di focalizzazione minima di 0,5 m, con la possibilità di ruotare di 90 gradi e un gimbal a tre assi. Come sistema di controllo, può essere comandato dal potente controller nativo per operare fino a 2 km di distanza, o semplicemente da uno smartphone scaricando l’app. Non mancano i 5 sensori per il rilevamento degli ostacoli fino a 15 metri di distanza, il tutto alimentato da una batteria che assicura fino a 20 minuti di autonomia.

Caratteristiche tecniche

Adesso andiamo a vedere le varie caratteristiche dei droni, prestando attenzione in primis all’autonomia generale della batteria presente, le proprie dimensioni effettive ed il suo peso, i vari sistemi di controllo presenti e tutti i parametri fondamentali per il modello adatto da acquistare, come il supporto per la videocamera, modulo GPS, il raggio d’azione ecc.

Autonomia

L’autonomia è un fattore davvero molto importante durante la scelta di un determinato modello di drone. La maggior parte dei droni adatti a un utilizzo non professionale hanno un’autonomia di circa. Da optare quindi sui modelli equipaggiati con una batteria di tipo intercambiabile con amperaggio maggiore, controllando anche il tempo di ricarica della batteria, in quanto la maggior parte dei modelli economici hanno un tempo di ricarica della batteria molto lungo. E’ necessario controllare anche l’altezza e distanza massima di volo, tenendo in considerazione il regolamento dell’ ENAC appena descritto.

Supporto alla telecamera

Se avete deciso di effettuare delle operazioni professionali come delle riprese aeree, fotografie e video, bisogna acquistare un drone che intera il supporto alla videocamera. Quindi leggere per bene tutte le varie caratteristiche tecniche del drone, il tipo di videocamera integrata, la risoluzione di foto e video che il dispositivo riesce a realizzare e il tipo di stabilizzazione applicata all’immagine. Infatti i droni avanzati sono dotati di un sistema di stabilizzazione della telecamera, in modo tale da assorbire le vibrazioni presenti durante il volo, e dispongono di uno strumento denominato Gimbal che mantiene la telecamera allineata sul suo asse assicurando la massima stabilità delle immagini ottenute. I droni dotati di funzione FPV (First Person View) consentono di vedere in tempo reale le immagini che stanno riprendendo e di comandare la videocamera in maniera indipendente.

Sistema di controllo

Da tenere in considerazione anche il sistema di controllo: Infatti la maggior parte dei droni sono comandati tramite connettività Bluetooth con un raggio d’azione di circa 10-20 metri. I droni comandati con connettività Wi-Fi o radiofrequenza invece, hanno un raggio d’azione massimo di 50 metri (distanza che può variare da modello a modello), e possono essere comandati sia tramite apposito telecomando di radiofrequenza, oppure direttamente con il proprio smartphone tramite la relativa applicazione installata.

Inoltre alcuni droni con telecamere sono equipaggiati con delle luci a LED che ne aumentano la visibilità e offrono al modello un tocco di personalizzazione extra, sulla sua estetica. Molti droni sono programmati per effettuare delle acrobazie in volo ed equipaggiati con potenti moduli GPS che possono capire in maniera intelligente dove si trovano.

Migliori droni

Dopo aver visto tutte le varie caratteristiche dei droni e il regolamento dell’ENAC durante le operazioni di volo, andiamo a vedere i migliori modelli di droni con telecamere disponibili alla vendita su Amazon suddivisi nelle varie fasce prezzo, elencando tutte le funzionalità presenti.

Modelli tra 400 e 600 euro

Droni con telecamere DJI Drone Phantom 3

Il DJI Phantom 3 integra una fotocamera da 14 megapixel, in grado di registrare video alla risoluzione HD. La distanza massima di volo è pari a 2 Km, con un controllo del drone tramite radiocomando e sky control, il tutto alimentato da una batteria da 1800 mAh, ed un tempo di ricarica di 45 minuti per carica.

DJI Spark Combo Mini

Il modello piccolo realizzato dal colosso DJI, con un peso specifico di circa 300 grammi. E’ presente una fotocamera da 12 megapixel con gimbal a 2 assi in grado di registrare video in Full HD e varie modalità di volo. La batteria invece, offre un’autonomia fino a 16 minuti, e si può comandare tramite smartphone e apposito telecomando.

Droni con telecamere Xiaomi Mi Drone

Il drone realizzato dal colosso cinese Xiaomi è equipaggiato con una fotocamera in grado di registrare video 4K ad una risoluzione effettiva di 3840 x 2160 pixel e 30FPS. Include il modulo GPS e gimbal a 3 assi, il tutto alimentato da una batteria con un’autonomia di 27 minuti circa.

Modelli superiori a 1000 euro

Droni con telecamere Yuneec Typhoon H

Il drone Typhoon H di Yuneec è un esacottero appartenente alla fascia alta di mercato, caratterizzato da braccia di tipo pieghevoli ed il supporto alla potente fotocamera CGO3+ panoramica a 360° in grado di registrare filmati 4K a 30FPS e realizzare foto a 12 megapixel. Il radiocomando è caratterizzato da uno schermo touch-screen da 7 pollici di diagonale che permette di visualizzare riprese dal vivo in risoluzione HD a 720p. Inoltre la batteria presente nel drone, offre un’autonomia di circa 25 minuti per carica.

Droni con telecamere DJI Mavic Pro

Drone compatto e professioanale caratterizzato da un design pieghevole che permette di racchiudere l’intero dispositivo. È equipaggiato con una potente fotocamera che permette di realizzare video alla risoluzione 4K a 30FPS e video Full HD a 120FPS con una distanza di focalizzazione minima di 0,5 m, con la possibilità di ruotare di 90 gradi e un gimbal a tre assi, il tutto alimentato da una batteria che assicura fino a 20 minuti di autonomia. Può essere controllato dal potente controller nativo per operare fino a 2 km di distanza, o semplicemente da uno smartphone.

DJI Drone Phantom 4 Pro

Droni con telecamere equipaggiato con una fotocamera da 20 megapixel e un sensore Exmor R Sony da 1” in grado di registrare video 4K fino a 60FPS, ed effettuare foto a 14FPS. La registrazione dei video vengono salvati nella microSD in formato H.264 o H.265 a 100MBps, il tutto alimentato da una batteria che dura 30 minuti. Non manca il sistema di sensori che permette di evitare gli ostacoli da 5 direzioni e un telecomando con display opzionale che permette di ricevere riprese HD o Full HD a una distanza massima di 7 Km.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche