×

Due calciatori indagati per violenza sessuale su una minorenne

Due calciatori indagati per violenza sessuale su una minorenne. La ragazzina aveva confidato l'accaduto ad un familiare e il padre aveva sporto denuncia

Due calciatori indagati per stupro

Due calciatori indagati per violenza sessuale su una minorenne, militano nell’Acr Messina, squadra che gioca in serie D e secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Sud avrebbero stuprato la ragazzina durante il lockdown, nel novembre del 2020. Nei confronti dei 18enni Clemente C.

di Maddaloni, nel Napoletano e Carmine C., di Napoli, il sostituto procuratore Roberta La Speme ha curato la notifica del 415/bis Cpp, l’avviso di conclusione contestuale delle indagini, l’atto procedurale cioè che prelude la richiesta di rinvio a giudizio da sottoporre al Gup. La presunzione di reato è per violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima. 

Calciatori indagati per violenza sessuale su minorenne: sono entrambi poco più che 18enni

L’indagine, affidata con mansioni di Polizia Giudiziaria ai carabinieri, era partita dopo la denuncia presentata ai carabinieri dal padre della ragazza. Gli indagati erano stati rubricati negli atti della procura ordinaria perché all’epoca dei fatti contestati erano entrambi già maggiorenni. La Pg aveva ascoltato la presunta vittima e gli stessi familiari, questo per avere un quadro probatorio accurato, e ovviamente, trattandosi di parte lesa minore, i criteri di assunzione a sommarie informazioni erano stati rigidamente disciplinati dalla normativa in materia, con il supporto anche di personale specializzato. 

Due calciatori indagati per violenza sessuale su una minorenne: le confidenze ad un familiare

La ragazzina aveva confidato proprio ad uno dei familiari quello che sarebbe avvenuto, in forma di “confidenza”. A quel punto il sospetto atroce che qualcuno avesse potuto approfittare della piccola aveva fatto scattare la denuncia. Secondo quanto riportato dai media, l’atto procedurale indicherebbe le responsabilità precise di entrambi gli indagati, con particolare precisione nei confronti di uno di loro

Calciatori indagati per violenza sessuale su minorenne: i passi in procedura

Le indagini avevano seguito tutti gli step procedurali previsti in casi del genere con l’iscrizione a registro, l’incidente probatorio per “fissare” le prove utilizzabili in aula e le notifiche agli iscritti a registro. Questo allo scopo di consentire loro, una volta “avvisati” della chiusura indagini con l’atto notificato in queste ore, la nomina di un legale, il deposito di memorie difensive o l’istanza per essere interrogati dal magistrato inquirente. La vicenda è delicatissima, ma allo stato attuale essa gode, per quanto in essa sia rubricata una ipotesi di reato abietta, di tutte le garanzie che attengono questa fase, preliminarissima, del fascicolo.

Contents.media
Ultima ora