> > Due sparatorie in California e sette morti in poche ore, fermato un 67enne

Due sparatorie in California e sette morti in poche ore, fermato un 67enne

Il killer di Half Moon Bay arrestato

Un solo killer per due sparatorie in California e sette morti in poche ore, fermato il 67enne Chunli Zhao e mistero sul movente della strage

Violenza armata negli Usa e due sparatorie in California con sette morti in poche ore.

Fermato un 67enne. In due distinti scontri a fuoco ma attribuiti alla stessa persona la zona di Half Moon Bay, a Sud della città di San Francisco, è stata devastata dalla violenza armata. Da quanto si apprende sono almeno sette morti fatti in due distinti assati a mano armata ad opera della stessa persona, ad Half Moon Bay, in California a sud di San Francisco.

Due sparatorie in California e sette morti

E anche stavolta, come accaduto sempre in Carlifornia con il capodanno lunare nella strage che ha fatto 11 vittime, il killer è un cittadino di origini orientali. Si tratta del 67enne Zhao Chunli, fermato dalla polizia in un parcheggio. Gli agenti di San Mateo hanno comunicato che il killer “è sotto custodia e l’arma usata è stata recuperata. Non c’è alcuna minaccia per la comunità”. Sconosciuti i motivi dell’ennesina strage, si sa solo che Chunli Zhao è stato fermato dopo che la polizia ha detto di aver ucciso 7 persone e ne ha ferite due nelle fattorie di Half Moon Bay.

Bloccato nel parcheggio dell’ufficio dello sceriffo

Zhao era stato trovato nella sua auto nel parcheggio della stazione di polizia di Half Moon Bay. È stato preso in custodia senza incidenti e un’arma da fuoco automatica è stata localizzata nel suo veicolo. Lo sceriffo della contea di San Mateo ha detto che si ritiene che il 67enne abbia agito da solo.