×

È morta Marie-France Pisier

default featured image 3 1200x900 768x576

2011 04 490 008 6301356 FILES ARCH 446370268 300x215Nessuno potrà mai dimenticare gli sguardi di Colette, ragazza volubile dal tono di voce ironico.

Nessuno si scorderà della Colette adulta, avvocatessa in abito bianco intenta a leggere “Le insalate dell’amore”, – finto – libro autobiografico scritto da uno dei suoi amori adolescenziali, Antoine Doinel. Marie-France Pisier è morta nella notte del 24 aprile, all’età di 66 anni, nella piscina della sua vill, a Saint Cyr-sur-Mer, nel sud-est della Francia. È stata uno dei principali volti femminili dei film di François Truffaut. Il suo personaggio, Colette, compare per la prima volta nel mediometraggio “L’amore a vent’anni”; film-debutto dell’attrice interprete della prima ragazza di Antoine Doinel – storico personaggio legato al volto di Jean-Pierre Leaud.

Nel 1974 fu poi la volta di “Il fantasma della libertà” di Buñuel, mentre nel 1976 arrivò l’importante premio César, come migliore attrice non protagonista, per “Cugino, cugina”. Il personaggio di Colette tornerà più tardi, nel 1979, in “L’amore fugge”; film di cui l’attrice fu anche co-sceneggiatrice assieme a Truffaut. Al prossimo Festival di Cannes, la sera del tributo al grande attore Jean Paul Belmondo, mancherà una delle figure protagoniste degli anni d’oro del cinema francese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora