E' morto Giorgio Chinaglia, bandiera della Lazio - Notizie.it
E’ morto Giorgio Chinaglia, bandiera della Lazio
Roma

E’ morto Giorgio Chinaglia, bandiera della Lazio

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa di Giorgio Chinaglia, ex centravanti della Lazio scudettata del 1974. La causa del decesso è stato un infarto che ha colpito stamattina l’ex calciatore.

Chinaglia era ricoverato dallo scorso venerdì in un ospedale della Florida dove era stato ricoverato per un attacco di cuore. Aveva subito un intervento la settimana scorsa durante il quale gli erano stati impiantati 4 stent, e sembrava in ripresa. Poi, stamattina, un malore lo ha colto nel sonno e lo ha ucciso a 65 anni.

Poderoso centravanti, forte nel gioco aereo e implacabile in progressione, Chinaglia, nato a Carrara nel 1947 ma emigrato a nove anni con la famiglia in Galles, iniziò la sua carriera nello Swansea City, quindi arrivò in Italia nelle serie minori con Massese e Internapoli.

Nel 1969 passò alla Lazio, dove ottenne prima la promozione in serie A nel 1972 e poi vinse uno scudetto storico nella stagione 1973-74. Nel 1976 lasciò l’Italia per iniziare l’avventura americana con i Cosmos, insieme ad altre stelle del calcio mondiale.

Nel 1983 tornò alla Lazio nelle vesti di presidente, ma dopo due anni fu costretto a cedere la società per problemi economici.

Nell’ottobre del 2006 tentò nuovamente di acquistare il club biancoceleste , ma il nucleo valutario della Guardia di Finanza ne richiese una ordinanza di custodia cautelare. Nel luglio 2008 fu poi raggiunto da un mandato di arresto per riciclaggio a causa del quale non potè più tornare in Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche