Eclissi lunare, in arrivo la Super Luna Blu di Sangue
Eclissi lunare, in arrivo la Super Luna Blu di Sangue
Lifestyle

Eclissi lunare, in arrivo la Super Luna Blu di Sangue

eclisse

Eclissi, in arrivo per il prossimo 31 gennaio la Super Luna Blu di Sangue, fenomeno in cui il satellite appare più luminoso e grande

Il mondo sta per assistere ad un fenomeno di eclissi lunare senza precedenti. Si tratta della Super Luna Blu di Sangue, come è stata chiamata dagli astronomi, ed è prevista per la sera del prossimo 31 gennaio. Si tratta di un’eclissi lunare totale, proprio nel momento di una luna piena blu, quando il nostro satellite naturale si troverà quasi al punto più vicino al nostro pianeta Terra. Se il meteo sarà benevolo, lo spettacolo sarà di grande impatto.

Eclissi 31 gennaio

Il conto alla rovescia è ormai partito. Il mondo intero è ormai in attesa e trepidazione per la Super Luna Blu di Sangue, un’eclissi molto particolare e spettacolare attesa per il prossimo 31 gennaio. Stando a quanto affermato dagli astronomi, infatti, durante quella notte ci sarà questo fenomeno molto singolare. Ovviamente sarà decisivo il tempo atmosferico, che, se sarà buono, permetterà di assistere ad uno spettacolo davvero unico.

La luna piena sarà al perigeo, il punto più vicino alla terra lungo la sua naturale orbita, per questo motivo la vederemo decisamente più luminosa e più grande del solito, come sottolineano gli esperti.

La fase di totalità durerà ben 77 minuti. La Luna attraverserà l’ombra della parte inferiore della Terra, e di conseguenza, durante la totalità, la parte inferiore della Luna apparirà molto più luminosa di quella superiore.
Gli esperti affermano che il fenomeno sarà possibile grazie ad un allineamento davvero molto raro di tre cicli astronomici. A sottolinearlo è Jason Aufdenberg, professore aggiunto di astronomia all’università aeronautica di Embry-Riddle, in Florida.
Sarah Noble, scienziata che lavora alla Nasa, ha poi aggiunto un ulteriore particolare davvero molto interessante su quanto il mondo assisterà nella nottata di mercoledì 31 gennaio 2018. Secondo l’esperta, si potranno vedere, durante l’eclisse, i riflessi sulla superficie lunare di ogni alba e tramonto del pianeta.

eclissi

Niente Italia

Purtroppo, chi è dalle nostre parti si perderà qualcosa. Paolo Volpini, dell’Unione astrofili italiani (Uai), ha spiegato che si tratterà di un guazzabuglio cromatico, almeno per i paesi anglosassoni, perché sarà una Luna blu, ma anche rossa, verificandosi in quella stessa data una eclissi totale di Luna, purtroppo non visibile in Italia. Nel nostro Paese si potrà seguire il fenomeno solo dai vari canali che saranno messi a disposizione. È una magra consolazione. L’ultima eclissi totale di Super Luna Blu si era verificata il 31 marzo 1866, mentre la prossima è prevista per la notte del 31 dicembre del 2028 e sarà visibile anche dall’Italia.

Super Luna

Il termine Superluna fu coniato da Richard Nolle, ed indica dal punto di vista scientifico semplicemente il perigeo lunare. Nolle ha definito la Superluna come un novilunio o plenilunio che ha luogo quando la Luna si trova vicino (entro il 90% del) al punto di minima distanza dalla Terra in una data orbita, (cioè a 361.836 km di distanza) sicché, in base a questa definizione, si verificano tra 4 e 6 Superlune ogni anno in media.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche