Commissariata Banca Carige, l'intervento della BCE
Commissariata Banca Carige, l’intervento della BCE
Economia

Commissariata Banca Carige, l’intervento della BCE

Banca Carige commissariata in seguito alle dimissioni del Cda. Nominati tre commissari, la Consob sospende le negoziazioni dei titoli connessi

La Bce, attraverso un comunicato, ha confermato di aver posto in stato di amministrazione controllata Banca Carige. Una decisione presa in seguito alle dimissioni della maggioranza dei membri del Cda. L’istituto bancario europeo, con la stessa nota, ha aggiunto i nomi dei commissari nominati: Fabio Innocenzi, Piero Modiano e Raffaele Lerner. Saranno quindi loro ad assumere ora la gestione della cassa di risparmio, dopo il rifiuto della possibilità di un aumento di capitale giunto dalla famiglia Malacalza .

I tre commissari quindi “Eserciteranno tutte le funzioni e tutti i poteri spettanti all’organo di amministrazione, ai sensi dello statuto della banca e della normativa applicabile”. “In particolare”, prosegue il comunicato, “Adotteranno tutte le decisioni necessarie per la gestione operativa della banca, riferendone periodicamente alla sorveglianza”.

L’ex presidente di Carige ed ora amministratore Pietro Modiano, in una nota scrive che l’amministrazione straordinaria “Semplificherà e rafforzerà la governance di Carige, e di conseguenza l’esecuzione ella strategia in un quadro di sana e prudente gestione”.

Nominato un comitato di sorveglianza

Modiano comunica la nomina di un comitato di sorveglianza, formato da Gian Luca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti.

Un organo, secondo l’ex presidente, in grado di fornire “Maggiore stabilità e coerenza al governo della società che, quindi, sarà ancora più efficace nel servire, grazie ai propri dipendenti, i depositanti, i clienti e il territorio”.

La società dovrà ora affrontare un processo di rafforzamento patrimoniale, oltre che di rilancio commerciale, attraverso il recupero di quote di mercato nei segmenti core. Sarà inoltre necessario procedere ad una riduzione dei rischi attraverso la riduzione dei crediti a rischio, oltre che la ricerca di possibili nuove business combination.

Nel comunicato si prosegue affermando che “Tra i primi atti della rinnovata gestione dell’istituto ci sarà anche l’avvio di riflessioni con lo schema volontario di intervento del fondo interbancario di tutela dei depositi per rivalutare l’operazione alla luce del nuovo quadro venutosi a creare, e al fine di consentire il proseguimento delle attività di rafforzamento patrimoniale dell’istituto”.

Sospesa la negoziazione del titolo

La Consob, in seguito al commissariamento, ha deliberato una sospensione temporanea della negoziazione nei mercati regolamentati e nei sistemi multilaterali di negoziazione italiani, per quanto riguarda tutti i titoli emessi o garantiti da Banca Carige.

Una sospensione richiesta peraltro dallo stesso istituto, che aveva chiesto alla autorità di vigilanza la “Sospensione del titolo Carige in attesa di comunicazioni”. Una richiesta quindi avallata dalla Consob, dato il permanere del rischio di fuga di notizie.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

codice lei
Economia

CODICE LEI: Cosa è e come richiederlo

25 Marzo 2019 di Sabrina Rossi
LEI è un acronimo inglese che sta per Legal Entity Identifier (Identificativo Entità Legale) si tratta di un codice di 20 cifre alfanumerico soggetto allo standard ISO 17442, attraverso il…