Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Fca, firmato accordo per il rinnovo del contratto di 87.000 lavoratori
Economia

Fca, firmato accordo per il rinnovo del contratto di 87.000 lavoratori

Usa, FCA paga oltre 650 milioni di dollari
Usa, FCA paga oltre 650 milioni di dollari

L'intesa riguarda 66.000 lavoratori in Italia. Il contratto comprende il quadriennio 2019-2022: previsto un aumento delle retribuzioni del 2% annuo.

Accordo raggiunto. Al termine di quattro mesi di trattative Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Associazione Quadri Fiat hanno siglato l’intesa sul rinnovo del contratto specifico di lavoro di Fca, Cnh Industrial e Ferrari. Il contratto riguarda 87.000 lavoratori (66.000 in Italia) e comprende il quadriennio 2019-2022. Lo riferisce TgCom24.

Le retribuzioni

Sul fronte delle retribuzioni i lavoratori usufruiranno di un aumento degli stipendi del 2% annuo. Prevista inoltre la crescita del “bonus annuale legato agli obiettivi di produttività ed efficienza nell’ambito del Wcm (World class manufacturing)” come sottolinea in una nota Fca (Fiat Chrysler Automobiles).

Il nuovo contratto

Inoltre sono tre gli aspetti più importanti, il fulcro, del nuovo contratto secondo quanto evidenzia il Gruppo. Il primo concerne lo sviluppo del Welfare aziendale grazie al potenziamento “del programma di flexible benefits (benefici flessibili ndr), della previdenza complementare e dell’assistenza sanitaria integrativa”. Il secondo è il “completamento del sistema partecipativo”, centrale nel dialogo con le organizzazioni sindacali e “parte integrante dell’approccio industriale del Gruppo in Italia”.

Infine andrà a definirsi la riforma dell’inquadramento, novità (sperimentale) del precedente rinnovo contrattuale.

Il commento di Gorlier

Pietro Gorlier, Chief Operating Officer di Fca per la regione Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), ha espresso grande soddisfazione come riporta TgCom24: “L’accordo rappresenta un ulteriore impegno dell’azienda nei confronti di tutti i lavoratori del Gruppo in Italia e dell’intero Paese. In questo modo pensiamo di avere posto le condizioni per affrontare al meglio le difficili sfide che avremo di fronte nei prossimi anni. Siamo fiduciosi che ognuno farà la sua parte”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 602 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.