Bitcoin lending: arriva il prestito con le monete virtuali | Notizie.it
Bitcoin lending: arriva il prestito con le monete virtuali
Economia

Bitcoin lending: arriva il prestito con le monete virtuali

bitcoin
bitcoin


Chi si ritrova con una somma di denaro considerevole, spesso decide di investirla, acquistando immobili o azioni e raccogliendo entrate stabili tramite affitto e/o dividendi. Viceversa, per coloro che non vogliono spendere i propri soldi, le persone esperte di business hanno “inventato” la pratica del prestito.

Con il prestito, a un individuo viene data la possibilità di disporre in modo peculiare delle proprie somme di denaro. Più precisamente il mutuante darà in prestito i suoi soldi al mutuatario, che a sua volta garantirà la restituzione del denaro dopo un certo periodo di tempo, con interesse.

Oggi poi è possibile addirittura effettuare un prestito sfruttando la criptovaluta. Sia bitcoin che altre monete appartenenti alla tecnologia blockchain differiscono in modo sostanziale dalla moneta legale. Sono infatti valute che potrebbero diventare un giorno il mezzo di scambio accettato in tutto il mondo. Per cui lentamente le monete digitali stanno entrando in ogni settore della nostra quotidianità. Tanto che oggi si può parlare di prestito presunto di criptovalute. Ecco come funziona.

Come funziona il Bitcoin lending

Dunque pare che oggi gli individui possano prestare le proprie partecipazioni azionarie sul mercato ad altre persone che, per un motivo o per l’altro, vogliono detenere la criptovaluta tentando la sorte.

Il processo è simile al normale prestito: si concede in prestito la criptovaluta con un determinato tasso di interesse ad esso collegato e si determinano i dettagli dell’ammortamento del debito. Il tutto legato al fatto che il denaro verrà rimborsato successivamente in base alle tariffe stabilite previamente.

Alla fine il prestatore si cimenta in questa attività per beneficiare del tasso di interesse e quindi al fine di evitare il costo opportunità che viene fornito con la sua criptovaluta. La moneta virtuale utilizzata nel prestito è solitamente correlata alla negoziazione di margine. Si tratta cioè di un tipo di prestito ove il mutuatario presta i fondi in un momento in cui ritiene che il prezzo di una moneta si muoverà in una certa direzione. Il suo obiettivo è quello di moltiplicare l’efficacia del suo scopo. Egli presterà quei fondi attraverso uno scambio che supporta il trading online sul margine e li restituirà con gli interessi dopo un determinato numero di giorni.

Le tipologie di prestiti Bitcoin disponibili

Nell’insieme, ci sono 5 tipi di prestiti di criptovaluta disponibili sul mercato:

  • Prestito di margine su scambi di criptovaluta

  • Prestiti garantiti da Bitcoin

  • Prestiti Bitcoin ibridi crittografici

  • Crediti Bitcoin basati sulla reputazione

  • Prestiti di Fiat con Bitcoin atti a fungere da garanzia

Il prestito di margine sugli scambi di criptovalute è quella tipologia di prestito di criptovalute che viene utilizzata con maggiore frequenza. Si tratta di un tipo di scambio di denaro attraverso cui i commercianti prendono in prestito soldi in cambio di criptovaluta (di lungo o breve periodo a seconda dei casi), di solito basata sui bitcoin. Il tutto si basa sull’attesa che il prezzo scenda o diminuisca in un imminente futuro.

Va comunque detto che, questo tipo di prestito non è adatto per i principianti e solo i veterani di trading esperti si possono cimentare. È il modo migliore di utilizzarlo quando le persone cercano guadagni a breve termine e quando il mercato della moneta digitale non è così volatile.

Potrebbe infatti capitare che alcuni tendano ad accettare articoli facilmente liquidabili o persino valutare la posizione all’interno del mercato per decidere se prendere in prestito le criptovalute. Il tutto considerando che il valore ed i limiti variano da piattaforma a piattaforma. Anche i tassi di interesse sono fissati giornalmente, quindi può essere difficile prevedere profitti a lungo termine. Il principio ultimo rimane lo stesso su qualsiasi piattaforma: che si decida di prendere il proprio prestito a breve o a lungo termine, va prestata la massima attenzione anche quando si tratta di tecnologia blockchain. Tecnologia che si appresta ad essere il futuro economico, ma che oggi è ancora troppo altalenante.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche