Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine
Economia

Vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine

noleggio
noleggio

Il noleggio a lungo termine di automezzi è ormai considerato da imprese e possessori di partita Iva una delle opzioni più convenienti nel settore della mobilità. Questo soprattutto grazie alle interessanti deduzioni e detrazioni fiscali che il nlt riserva a tali categorie e che si sommano alla praticità di demandare alla società locatrice tutte le incombenze e scadenze burocratiche, nonché la manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo. Il tutto a fronte del pagamento di un canone fisso mensile “tutto incluso”. Secondo Giovanni Spera, CEO di Finrent.it, anche i privati possono avvantaggiarsi del noleggio di auto a lungo termine, in quanto pur non avendo i vantaggi fiscali riservati ad aziende e partita IVA, hanno comunque la possibilità di delegare tutte le responsabilità relative al possesso dell’auto alla società noleggiatrice. Non a caso il nlt ha assistito ad un netto incremento della domanda da parte degli automobilisti privi di partita Iva ed ha risposto formulando convenienti offerte dedicate ai privati, come ad esempio quelle del noleggio auto a lungo termine senza anticipo.

Ovviamente, quello delle imprese e dei liberi professionisti resta il mercato principale del noleggio auto lungo termine, proprio per il valore aggiunto della convenienza dal punto di vista fiscale. Tuttavia è bene approfondire nel dettaglio in cosa consistono tali benefici perché le percentuali di detraibilità e deducibilità variano in base ad alcuni fattori determinanti. Facciamo, dunque, alcuni distinguo.

Differenza tra costo veicolo e servizi nel noleggio a lungo termine

Il primo aspetto da chiarire per comprendere come calcolare gli sgravi fiscali del noleggio a lungo termine è che nel contratto vanno distinti gli importi relativi al costo di noleggio vero e proprio della vettura e quelli relativi ai servizi che verranno inclusi nel canone mensile, quali assicurazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale e via dicendo. A ciascuno dei due importi – la cui somma compone il canone mensile – andrà infatti applicata una specifica percentuale di deducibilità e detraibilità Iva. Oltre alla differenziazione tra i due valori, vanno poi individuati eventuali importi massimi di deducibilità del costo noleggio.

Tipo di attività ed utilizzo del mezzo

Come anticipato, al fine di non incappare in brutte sorprese ed avere un quadro chiaro di quelli che sono gli sgravi fiscali previsti dalle normative per il noleggio auto a lungo termine, è necessario verificare se esiste un limite d’importo massimo del costo di utilizzo del veicolo. A differenza delle percentuali di deducibilità e detraibilità relative al costo dei servizi compresi nella rata mensile, infatti, quelle relative al noleggio auto vero e proprio possono prevedere un massimale di costo pari a €3.615,20 o 5.164,57 su cui poter applicare la percentuale di deducibilità. Da cosa dipende la presenza o meno di un limite massimo di costo deducibile? Dipende dall’attività del locatario dell’auto e dall’utilizzo della stessa. E lo stesso vale per le percentuali di deducibilità e detraibilità Iva. Per chiarezza, di seguito elenchiamo le diverse casistiche:

Attività dell’utente

Le attività svolte dall’automobilista possessore di partita Iva possono essere:

  • Aziende
  • Esercenti arte e professionisti
  • Agenti e rappresentanti di commercio (per i quali dal 2017 con la revisione del comma 37 dell’art. 1 della Legge n . 232 è stato alzato il massimale di costo noleggio su cui applicare la percentuale di deducibilità)

Tipo di uso del veicolo

I diversi tipi di utilizzo del mezzo preso a noleggio a lungo termine possono essere:

  • Uso esclusivamente strumentale all’attività d’impresa o ad uso pubblico (ad esempio, i taxi o gli autotrasporti)
  • Uso non strumentale all’attività d’impresa (uso personale)
  • Uso promiscuo a dipendenti

Per calcolare con esattezza le detrazioni fiscali di cui si può godere scegliendo il noleggio auto a lungo termine in qualità di impresa o possessore di partita Iva, bisognerà, quindi, incrociare le variabili sopra elencate e delineare l’esatto profilo dell’utente del nlt.

Più facile a dirsi che a farsi? In effetti, la valutazione dei vari elementi potrebbe creare un po’ di confusione. Cerchiamo quindi di chiarire come ottenere percentuali e massimali di deducibilità e detraibilità del noleggio a lungo termine con la seguente tabella:

tabella
  • un solo veicolo in caso di attività svolta in forma individuale e un veicolo per ciascun socio o associato nel caso di attività svolta in forma associativa
  • se il corrispettivo addebitato al dipendente è almeno pari al fringe benefit sulle auto

Il noleggio auto a lungo termine per professionisti ed imprese, dunque, a livello fiscale –e quindi economico–presenta sicuramente dei vantaggi ulteriori rispetto a quelli di cui possono usufruire i privati. Tuttavia è bene ricordare che in materia di fiscalità, di per sé sempre complessa, sarebbe raccomandabile rivolgersi al proprio commercialista o legale per ottenere un prospetto personalizzato delle agevolazioni e detrazioni di cui poter godere sul noleggio auto a lungo termine.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche