Alitalia, Fs sceglie Atlantia. Di Maio: “Abbiamo posto le basi”
Economia

Alitalia, Fs sceglie Atlantia. Di Maio: “Abbiamo posto le basi”

alitalia

Soddisfatto Di Maio: "Grande risultato. Lo Stato manterrà il controllo della newco".

Il consiglio d’amministrazione di Ferrovie dello Stato ha individuato, al termine di un processo lungo e costellato di rinvii, Atlantia come quarto partner da affiancare a Delta Air Lines e al Ministero dell’Economia per il rilancio di Alitalia. La società ha fatto presto sapere che “inizierà a lavorare quanto prima a un piano industriale condiviso“. Soddisfatto anche il vicepremier Di Maio, che ha commentato: “Abbiamo posto le basi per il rilancio della compagnia”. Le offerte erano pervenute domenica, e ad avere la meglio è stata proprio Atlantia. Esclusi Gruppo Toto, Claudio Lotito, e German Efremovich.

Alitalia, Fs sceglie Atlantia

Soddisfatto della scelta il pentastellato Luigi Di Maio, che ha commentato: “Nessun pregiudizio, già lo avevo detto, anche perché lo Stato continuerà ad avere la maggioranza assoluta dell’azienda e quindi anche il controllo della newco. Era questo l’obiettivo che si era fissato il governo – ha proseguito -. Io non canto vittoria prima di vedere le carte e un serio piano industriale, perché non faccio campagna elettorale sulla pelle delle famiglie e delle persone.

Lo possiamo dire a gran voce perché avevano ereditato una situazione disastrosa, cominciata con il vecchio governo berlusconi e portata avanti dal Pd”. Di Maio ha poi proseguito con tono ironico: “Un grande risultato raggiunto dopo settimane di lavoro intenso. Mentre qualcuno oggi si prendeva un caffé al tavolo e recitava la solita parte. Qui abbiamo fatto la differenza”.


Gli altri candidati

Escluse le proposte di Gruppo Toto, Lotito e Efremovich. “Prendiamo atto della decisione di Fs, convinti del valore delle nostre linee guida di piano presentate, basate sulla crescita e sullo sviluppo di Alitalia” ha commentato il Gruppo Toto. “Tengo a sottolineare di aver ottemperato, con la massima precisione e puntualità alle condizioni che sono state poste dal ministero competente per partecipare all’operazione di salvataggio della compagnia di bandiera: dalla manifestazione di interesse presentata nei tempi richiesti alle garanzie bancarie attestanti la serietà e la solidità della mia offerta” ha affermato invece Claudio Lotito.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Antonella Ferrari
Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.