×

Fca-Peugeot, accordo da 50 miliardi: nuovo colosso mondiale

Fca-Peugeot, arriva la conferma: "Discussioni in corso per la creazione di un colosso automobilistico".

Nuova mossa dell’Fca (Fiat Chrysler Automobile) per provare a stipulare un accordo con Psa, gruppo che possiede i marchi Peugeot e Citroen. Come riportato da fonti interne, un’eventuale aggregazione farebbe della nuova società un vero e proprio colosso nel settore automobilistico, il cui valore si aggirerebbe intorno ai 50 miliardi di euro (circa). Numeri davvero impressionanti che ben presto potrebbe tramutarsi in realtà, come confermato in via diretta dalle parti.

Fca-Peugeot, accordo da 50 miliardi

I contatti intercorsi tra le due società sono stati confermati direttamente dalle parti interessate. Fca, in una nota ufficiale, ha dichiarato: “Sono in corso discussioni intese a creare un gruppo tra i leader mondiali della mobilità“. Immediata la risposta da Parigi da parte del gruppo Psa: “Discussioni in corso per una possibile fusione con lo scopo di creare uno dei principali gruppi automobilistici mondiali“.

Per quel che concerne l’organigramma, la presidenza di un’eventuale fusione sarebbe ricoperta da John Elkann (attuale presidente di Fca), Carlos Tavares (attuale A.d. del gruppo Psa) continuerebbe a rivestire il ruolo di amministratore delegato. L’accordo farebbe della nuova società il terzo costruttore nel settore automobilistico a livello mondiale, alle spalle solo di Toyota e Volkswagen.

Fca-Renualt, nessun accordo

Già nel corso dell’ultima sessione stiva il gruppo Fca aveva provato a stipulare un accordo con la casa automobilistica Renault ma, in quell’occasione, il governo francese (primo socio di Renault) si oppose ad un’eventuale fusione da 33 miliardi di euro.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche