×

Ex Ilva: stop allo spegnimento degli altiforni

Sono stati i sindacati a comunicare la decisione di Arcelor Mittal in relazione allo spegnimento degli impianti dell'ex Ilva.

arcelormittal

A seguito di svariati appelli e interventi, Arcelor Mittal ha deciso di tornare sui propri passi sospendendo la procedura di spegnimento degli altiforni dello stabilimento ex Ilva di Taranto. A renderlo noto sono stati i sindacati, impegnati in prima linea nella vicenda nel cercare di tamponare la situazione precipitata con la consegna della richiesta di rescissione del contratto da parte del gruppo franco-indiano. Rocco Palombella, segretario generale Uilm, ha confermato la notizia.

Ex Ilva: stop spegnimento altiforni

Come spiegano i sindacati, l’azienda avrebbe convocato i coordinatori Rsu di Taranto contemporaneamente all’inizio dell’incontro dei leader di Cgil, Cisl e Uil con Mattarella, comunicando la sospensione della procedura di spegnimento degli altiforni in attesa che si pronuncino i giudici del Tribunale di Milano presso il quale è stata presentata la richiesta da parte della multinazionale.

Solo pochi giorni fa, Arcelor Mittal aveva dato comunicazione delle date di spegnimento di tutti gli altiforni dello stabilimento di Taranto prevedendo anche lo spegnimento del treno nastri. Ieri il dietrofront: l’attività riprenderà, così come gli ordini e il settore commerciale.


Venerdì vertice con Conte

La situazione sembra essersi sbloccata in attesa di venerdì, quando alle 18.30 è previsto l’incontro tra i vertici dell’azienda e il presidente del Consiglio Conte. In una nota, Arcelor Mittal, ha spiegato la decisione temporanea di sospendere la procedura di spegnimento: “A seguito della recente richiesta dei Commissari dell’Ilva al Tribunale di Milano volta all’ottenimento di provvedimenti provvisori relativi all’acciaieria di Taranto, Arcelor Mittal prende atto e saluta con favore l’odierna decisione del Tribunale di non accogliere la richiesta di emettere un’ordinanza provvisoria senza prima aver sentito tutte le parti“.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche