×

Bando per operatore ecologico a Barletta: 9 scelti su 13 sono laureati

Condividi su Facebook

La maggior parte dei vincitori del bando di concorso indetto a Barletta per 13 posti da operatore ecologico sono giovani e neolaureati.

Bando operatore ecologico Barletta

Sono stati pubblicati i risultati del bando di concorso per operatore ecologico indetto nel comune di Barletta che avrebbe assicurato a 13 persone un posto di lavoro a tempo indeterminato. Tra coloro che sono stati scelti la maggior parte sono giovanissimi con una laurea appena conseguita.

Bando per operatore ecologico a Barletta

Tra le mansioni previste dai vincitori del concorso ci sono quelle di raccolta dei rifiuti per la differenziata porta a porta e la pulizia delle strade. Oltre che operazioni di manutenzione e altri lavori di tipo manuale. Per sperare di ottenere il posto i candidati si erano sottoposti a quesiti di cultura generale e conoscenza teorica e anche a prove pratiche per simulare le varie attività e capire chi di loro fosse più affine a svolgere la professione.

La graduatoria dei vincitori del concorso, indetto a luglio 2019, ha visto la sua pubblicazione a dicembre dello stesso anno.

C’è un dato che non è passato inosservato a chi l’ha scrutata attentamente. Vale a dire il fatto che tra i 13 che svolgeranno questo mestiere ci sono 9 laureati e 4 diplomati. Persone che hanno quindi intrapreso e concluso un percorso di studi che avrebbe dovuto portarli a fare altro.

C’è infatti chi ha ottenuto un 110 e lode in ingegneria edile, un 110 in economia e gestione dei servizi turistici o un 108 in scienze dell’educazione. Tutti nati tra il 1980 e il 1996, vale a dire neolaureati e persone di massimo 39 anni.

Una situazione che fotografa un contesto lavorativo in cui chi ha studiato e acquisito competenze non può sfruttarle subito sul mercato e si trova costretto, in mancanza di altro, a sfruttare ogni occasione per ottenere un posto fisso.

Perché serve, perché ce n’è bisogno. In questo modo lo stato perde persone iperqualificate che si servono dei loro diplomi e lauree soltanto per accumulare punti e ottenere un impiego che è però al di sotto delle loro aspettative e preparazione.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche