Concorso pubblico INPS 2020: il bando in uscita

Concorso pubblico INPS 2020
L'INPS ha indotto per il 2020 un maxi concorso pubblico: le informazioni

Nel 2020 l’organizzazione statale INPS ha indetto selezioni e concorsi per settori di applicazione che offrono un’ottima possibilità di essere assunti per chiunque sia provvisto di un diploma di scuola superiore. Di seguito alcune informazioni sul bando in arrivo nel 2020.

Concorso pubblico INPS 2020

Questo concorso pubblico si sarebbe già dovuto svolgere nel 2019, ma per alcune necessità interne all’organico INPS la data di inizio è stata spostata all’anno 2020. Il personale che verrà assunto attraverso questo processo di selezione ammonterà a poco meno di 2000 unità. La notizia è stata diffusa dal Presidente dell’Istituto, Pasquale Tridico. Quest’ultimo, infatti, intervenuto a un convegno Acli a Napoli, ha dichiarato che l’ente assumerà circa 2000 nuove persone entro l’anno e che prossimamente sarà pubblicato il bando INPS per reclutare i profili necessari.

Si tratta di un programma di assunzioni sul quale erano uscite diverse notizie già nei mesi scorsi, finalizzato al rafforzamento delle risorse umane dell’Istituto al fine di migliorare la gestione delle procedure per il Reddito di Cittadinanza e della c.d.

Quota 100. Inoltre, i nuovi inserimenti consentiranno il turnover del personale e la sostituzione dei dipendenti dell’ente che si prevede andranno in pensione nei prossimi mesi, in linea con il documento relativo al piano di fabbisogni del personale INPS di alcuni mesi fa.


Stando al piano presentato da Tridico nei mesi scorsi, la maxi campagna di recruiting dovrebbe essere rivolta, prevalentemente, a profili di tipo impiegatizio, in particolare Operatori. Grazie a nuove informazioni, prese dal “Progetto di bilancio preventivo dell’INPS per l’esercizio 2020”, sappiamo che l’INPS è pronto ad assumere: 15 unità con profilo professionale del ramo legale, 1.379 unità tra consulenti per la protezione sociale e/o informatici, 527 progressioni di carriera interne da categoria B a categoria C.

Lo scorso anno sono già state portate a termine 3.507 assunzioni INPS a fronte delle 5.376 programmate per il 2019-2020.

I restanti 1.869 lavoratori da assumere saranno reclutati appunto mediante un bando di concorso che potrebbe essere indetto già nelle prossime settimane. Con tutta probabilità ci sarà anche una prova preselettiva che potrà vertere sulla verifica delle capacità logiche. Nelle precedenti prove preselettive INPS erano presenti anche quesiti di inglese e informatica. Per avere informazioni più dettagliate e restare aggiornati sulle comunicazioni riguardo l’esame e le modalità di selezione è consigliabile controllare il sito istituzionale dell’INPS e la Gazzetta Ufficiale.

Continua la lettura