×

Sospensione del mutuo Banca Popolare di Milano per Coronavirus

Banca Popolare di Milano offre la possibilità di sospensione del mutuo per famiglie e imprese che attestano di aver subito conseguenze riconducibili al Coronavirus.

Banca popolare di Milano: sospensione mutui per emergenza coronavirus
La Banca Popolare di Milano concede una sospensione dei mutui per l'emergenza coronavirus

Banca Popolare di Milano offre la possibilità di congelare i prestiti ai suoi clienti coinvolti nell’emergenza Coronavirus. Grazie alle nuove moratorie sottoscritte dall’Abi (Associazione Bancaria Italiana) e dalle associazioni di rappresentanza delle imprese, la richiesta di sospensione o allungamento dei finanziamenti è valida per i prestiti contratti fino al 31 gennaio 2020.

Come fare la sospensione mutuo Banca Popolare di Milano

Come ha già fatto il gruppo Unicredit, il Gruppo UBI Banca e Banca Carige, così la Banca Popolare di Milano sta adottando misure per venire incontro a tutte le famiglie e imprese del territorio che attestino di aver avuto conseguenze direttamente riconducibili all’emergenza Coronavirus.

Presentando un’autocertificazione dei danni verrà data la possibilità di sospendere il mutuo. I mutuatari potranno scegliere liberamente se:

  • Sospendere l’intera rata (sia quota capitale che interessi)
  • Sospendere soltanto la quota capitale, continuando a corrispondere gli interessi nel periodo di sospensione.

Per tutti i dettagli in merito, invitiamo gli interessati a consultare le comunicazioni istituzionali del Gruppo Banco BPM o a richiedere informazioni alla propria filiale.

Coronavirus, mutui e prestiti congelati

Secondo le disposizioni del Governo, per via dell’estensione della zona rossa a tutta Italia sono previste diverse agevolazioni per i cittadini. Allo stato attuale delle cose, si tratta di proposte economiche interessanti ma non ancora ufficializzate. Nel caso specifico per i genitori congedati dal lavoro, si prevede la sospensione delle rate dei mutui prima casa per 18 mesi.

In tutta Italia è operativo l’accordo tra Abi e associazioni di impresa, per il quale è possibile chiedere sospensione o allungamento dei prestiti concessi fino al 31 gennaio 2020.

Tale moratoria si riferisce a finanziamenti per micro, piccole, medie imprese che hanno subito danni a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Contents.media
Ultima ora