×

Bonus di 600 euro, mancano le coperture: migliaia di domande a rischio

Condividi su Facebook

Per l'erogazione del bonus di 600 euro mancano 48 milioni di coperture: migliaia di domande potrebbero essere a rischio.

bonus baby sitter come funziona

Le coperture stanziate dal governo per coprire l’erogazione del bonus di 600 euro a lavoratori autonomi e liberi professionisti rischiano di non essere sufficienti: a lanciare l’allarme è stato il Presidente dell’Associazione degli Enti Previdenziali Privati (Adepp) in una missiva indirizzata all’esecutivo.

Bonus di 600 euro: allarme coperture

Alberto Oliveti ha infatti scritto una lettera ai ministri dell’Economia e del Lavoro Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo. Queste le parole contenute: “Rispetto allo stanziamento di 200 milioni di euro, previsto dal decreto interministeriale, vi sono, per il mese di marzo, domande ammesse e non coperte finanziariamente per il valore di 48 milioni e 73.000 euro“.

Stando ai dati registrati alle ore 20 di martedì 14 aprile, le domande effettuate sul sito dell’INPS, dopo gli iniziali disguidi, avevano raggiunto quota 454.541. Tra queste quelle ammesse al pagamento sono 413.455 e quelle invece che, in considerazione dei tempi di istruttoria sono ancora in lavorazione, sono pari a 26.325.

Mancando dunque oltre 48 milioni si teme che migliaia di istanze rimangano senza effettiva contribuzione, a meno che il governo decida di stanziare altri fondi nel decreto aprile.

I tecnici che stanno scrivendo il provvedimento, che dovrebbe arrivare entro la fine del mese, stanno lavorando per introdurre il reddito di emergenza e non solo confermare il bonus per gli autonomi ma anche farlo salire fino a 800 euro. Inoltre tutti i sostegni al reddito, dalla cassa integrazione ai congedi speciali, verranno coperti fino a giugno.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
14 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sergio
17 Aprile 2020 17:52

A me non è arrivato niente, è da quanto ho capito dal vostro articolo non li avrò mai nonostante la mia partita iva.. che vergogna, ma si sa, la legge NON è UGUALE per tutti.

Laura
17 Aprile 2020 18:05

Spero vivamente che sta misera somma là diano a tutti sennò sarà veramente Rivoluzione 😡😡😡😡😡

Laura
17 Aprile 2020 18:07

Mi auguro sta misera somma arrivi a tutti facenti domanda sennò sarà veramente Rivoluzione 😡

petronilli volere uccidere vise con molestia sonno
17 Aprile 2020 18:38

Bisogna dare il contributo solo a quelle aziende che veramente sono state ferme in questa pandemia e non quelle che hanno lavorato…….per questo vigila la guardia di finanza..

Glorioso Angelo
17 Aprile 2020 21:01

Speriamo che li spedisco nopresto non abbiamo ricevuto nulla come si fa abbiamo bisognooooo stando a casa

Francesco paolo
17 Aprile 2020 21:26

Anche io fermo dal 21febbraio senza nessun
Introito comprese le misere 600euro….

cocuxxolo terempulla e rapina ingiuriano
18 Aprile 2020 00:38

la dove è giusto fare il proprio dovere

Alberto Amoroso
18 Aprile 2020 04:38

Vergona Italia io con 4 figli non mi e arrivato nulla con domanda regolare sono una massa di pagliacci

Silvia
18 Aprile 2020 08:29

Che schifo… a me non è arrivato nulla,queste sino le solite buffonate che organizzano questi politici. Non ho capito … la mia partita iva è in gestione separata chiedo informazioni all inps e mi risponde con mail automatica che state esaminando la domanda… però quando chiede i contributi non ci mette così tanto a scriverti che li devi pagare. VERGOGNAAAAA

Antonio
18 Aprile 2020 14:01

Ma quanto ancora dobbiamo aspettare sarebbero dovuti arrivare entro il 16 Aprile la nostra pazienza ha un limite infami quando li dovete prendere siete puntualissimi ..

Ivano
18 Aprile 2020 14:39

Io sono di quelli che non li ho presi ed è ingiusto questo perché significa che non va bene . Pensate ad aprile ma perché non liquidate tutti e poi pensate al dopo . Finirà male

Marinida
18 Aprile 2020 16:08
Risponde a  Ivano

Più infami noi che continuiamo a votarli. Non ho visto un euro, poi sono puntuali nel dare il reddito di cittadinanza ai vagabondi come loro!!!

Giuseppe
22 Aprile 2020 19:52
Risponde a  Ivano

Quando dobbiamo dare tutti presenti
Per dare la lemosina ai propri cittadini in difficoltà
Ci chiudono il telefono in faccia
Il sito occupato è momentaneamente
La tua pratica e in lavorazione

Giuseppe
18 Aprile 2020 16:13

Io sono un artigiano con regolare p.iva hanno sempre saputo dove mandare le tasse da pagare e ora non sanno quando come e dove mandare questi fatitici 600 euro. A me sembra che mi sanno prendendo per il culo cosa ne pensate?


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

patrimoniale, come funziona e cos'è
Economia

Patrimoniale, che cos’è e come funziona

1 Dicembre 2020
Patrimoniale: ritorna il prelievo da parte dello Stato? Tutte le info su cos’è e come funziona l’imposta statale più temuta di tutti i tempi.
Contents.media