×

Decreto aprile: che fine farà il bonus figli da 160 euro?

Nel decreto di maggio (ex aprile) pare che non sarà incluso il bonus per i figli fino a 160 euro: le parole della ministra Bonetti.

bonus figli decreto aprile
bonus figli decreto aprile

Circola da ore la bozza del decreto di aprile che avrebbe dovuto erogare bonus per le famiglie in difficoltà, ma, come chiarisce la ministra Bonetti, nel decreto che verrà promulgato a maggio non comparirà il bonus da 160 euro per i figli.

Gli aiuti promessi ritarderanno solo di qualche mese, continua la ministra.

Bonus figli: assente nel decreto di aprile

Molte famiglie in difficoltà aspettano da settimane il famoso decreto di aprile, quello che in teoria verebbe dovuto erogare un bonus per i figli fino a 160 euro.

Condizionale doveroso, perché aprile è passato e il decreto verrà reso pubblico a maggio (e quindi per questo motivo ribattezzato), ma tra le nuove dispozioni il bonus non sembra rientrare.

A chiarire i motivi di questa improvvisa assenza del bonus è la ministra Bonetti in una recente diretta su Facebook pubblicata anche sulla sua pagina ufficiale.“Nel prossimo decreto ho chiesto il rinnovo del congedo rendendolo anche più elastico.

L’assegno universale è uno dei pilastri del Family Act la cui discussione è stata sospesa con il subentrare dell’emergenza. Io però ho proposto un criterio simile per l’emergenza stessa. All’incertezza di prospettiva delle famiglie dobbiamo rispondere con politiche di stabilità“.

Scelta non condivisa

Una scelta – quella di aiutare i nuclei familiari – che, come spiega la ministra, non è stata condivisa da altri partiti e per questo al momento in cantiere: “Questa è stata la mia proposta che stranamente non sembra essere condivisa dagli altri partiti di maggioranza. Sembra che su questa partita non si vogliano trovare le risorse. Questa necessità se non affrontata oggi non vuol dire che scompaia.”

Nonostante la proposta al momento rimanga tale, non è detto che il bonus non troverà posto nel Family Act, cavallo di battaglia della ministra che dalle sue parole si presume verrà ripreso non appena sarà terminata l’emergenza.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora