×

Coronavirus, Conte annuncia superbonus ristrutturazioni green e antisismiche

Il premier Conte ha fatto il punto sui contenuti del dl maggio e ha annunciato il superbonus su ristrutturazioni green e antisismiche.

coronavirus ristrutturazioni green antisismiche
coronavirus ristrutturazioni green antisismiche

Dal governo proseguono i lavori per aiutare gli italiani colpiti dalla crisi conseguente al coronavirus e il premier Giuseppe Conte si è detto pronto ad adottare una misura che apre la strada a enormi investimenti per le ristrutturazioni green e antisismiche.

Ogni anno, dicono Cresme e Ance, si avviano lavori per circa 29 miliardi agevolati dai bonus edilizi. Tuttavia, l’investimento per il risparmio energetico è un ottavo di quello in manutenzioni straordinarie. Quindi l’ecobonus ha un rilevante potenziale di sviluppo. Lo stesso vale per il sismabonus, nonostante non sia ancora decollato.

La cessione del credito di imposta viene estesa anche agli interventi di manutenzione e ristrutturazione semplici, al momento agevolate con il 50 e il 65%.

La norma illustrata da Conte mira a rafforzare anche gli investimenti ordinari e avviare pacchetti integrati di interventi. Nel superbonus del 110% potranno essere inclusi interventi diversi, se rientrano nello stesso progetto. Per esempio, in caso di ristrutturazioni di facciate di palazzi, il credito di imposta fissato al 90% sale al 110% qualora, contemporaneamente, venisse eseguito anche un lavoro “green” o di adeguamento sismico. Tra le intenzioni del governo sembra non manchi il sostegno al settore delle costruzioni.

Coronavirus, bonus ristrutturazioni green e antisismiche

Eco-ristrutturazioni degli immobili “a costo zero” grazie a maxi incentivi sul credito di imposta: è l’agevolazione annunciata dal premier Conte, parlando dei contenuti del dl maggio. Il documento indica quali saranno le misure di sostegno economico a favore degli italiani, utili a far fronte alla crisi innescata dall’epidemia. Conte ha ribadito che la novità annunciata “consentirà a tutti di ristrutturare gli immobili a costo zero: gratis”.

In un intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, il premier spiega che tutti avranno l’opportunità di adeguare le case alla normativa antisismica, apportando miglioramenti sul fronte green. Il meccanismo è stato suggerito dal sottosegretrario Riccardo Fraccaro. La misura avrà un forte impatto: ci aspettiamo maggiore occupazione e la decisa ripresa delle costruzioni. Una norma che distribuirà tre miliardi di euro ai Comuni per sbloccare lavori di manutenzioni e opere pubbliche con procedure di gara semplificate”, ha commentato.

Per il Sole 24 Ore, si tratta di un incentivo senza precedenti, che scatterà dal primo luglio e durerà diciotto mesi, fino al 31 dicembre 2021. Come detto da Conte, l’obiettivo è quello di riattivare e rimettere in forze l’industria dell’edilizia. Si tratta di un credito di imposta al 110% dell’investimento dei proprietari di casa per risparmio energetico o misure antisismiche.

Il meccanismo

A tutti sarà consentito di cedere il credito di imposta maturato alle banche, ad assicurazioni o alla stessa impresa a cui è stata affidata la ristrutturazione Questi soggetti anticiperanno le somme necessarie ai lavori e incasseranno il credito di imposta dal fisco. Successivamente esso potrà essere ceduto.

Così facendo, le famiglie non saranno obbligate ad anticipare i soldi necessari per pagare i lavori. Chi preferirà potrà comunque pagare i lavori e riscuotere il credito di imposta superiore alla spesa nei cinque anni successivi.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora